Un finale debole suggerisce che Shameless non era nemmeno consapevole di dover riscattare una stagione sprecata

DiMyles McNutt 28/01/18 21:00 Commenti (112)

Foto: Paul Sarkis/Showtime

Una delle critiche centrali delle ultime stagioni di Senza vergogna sono stati i suoi tentativi di riscrivere la propria storia: la fine di Gallavich (la relazione tra Ian e Topolino) è stata necessaria a causa dell'uscita di Noel Fisher, ma il modo in cui lo spettacolo ha riformulato la loro relazione come puramente distruttiva e ha lavorato per cancellare sostanzialmente Mickey dalla narrativa di Ian è stato un scelta consapevole. È nella tradizione della soap opera in cui il passato è intrinsecamente malleabile: per poter raccontare la storia migliore (o in tal caso, la meno complicata) nel presente e nel futuro, la storia può essere facilmente riscritta. È così che è iniziata la più grande storia d'amore da soap opera di tutti i tempi, tra Luke e Laura Policlinico , è successo nonostante a cominciare dall'aggressione sessuale.



Annuncio pubblicitario Recensioni Senza vergogna Recensioni Senza vergogna

'Sonnambulismo'

C C

'Sonnambulismo'

Episodio

12

In generale, l'ho sempre vista come un'occasione mancata per Senza vergogna , ma ho avuto la tendenza a perdonare lo spettacolo per questo. Lo spettacolo è stato a uno strano bivio per alcuni anni, tendendo verso una conclusione ma continuando a funzionare bene per Showtime, lasciando gli scrittori nella non invidiabile posizione di scrivere alla fine senza essere in grado di scrivere verso un finale chiaro. L'ambivalenza dello show verso la sua stessa storia è un sottoprodotto di questo: la morte di Monica la scorsa stagione è stato uno degli unici sviluppi nelle ultime stagioni che ha fatto i conti completamente con la storia dello show, e una parte di me si chiede se fosse perché sapevano che c'era una possibilità che lo spettacolo finisse quando le rinegoziazioni contrattuali con William H. Macy ed Emmy Rossum sono iniziate alla fine del 2016. Ma una volta confermato il ritorno dello spettacolo, e con nuovi contratti che potrebbero andare avanti per più anni, gli scrittori sono stati improvvisamente operando con una missione a tempo indeterminato, e capisco perché questo potrebbe significare, ad esempio, eliminare la trama di Topolino per poter spingere Ian avanti in una nuova storia, anche se capisco perché i fan erano arrabbiati per quella decisione.

Ma per quanto potrei essere in grado di perdonare Senza vergogna per alcune delle sue scelte riguardo al suo passato, non si perdona quanto poco mi importi del suo futuro. Sleepwalking conclude una stagione che è riuscita a generare zero slancio in avanti, ignorando in gran parte la storia dello show ma non riuscendo mai a usare quella lavagna pulita per dire qualcosa di significativo o creare storie che mi interessino a ciò che la prossima stagione porterà. Le storie che sono state risolte sono fatte così male, e le storie che sono rimaste irrisolte non hanno offerto alcun motivo per pensare che la loro risoluzione li salverà da decisioni sbagliate. Anche la migliore trama della stagione non è riuscita a sfuggire a Sleepwalking illesa, lasciandosi alle spalle uno spettacolo che non è riuscito a capitalizzare la sua storia, ha faticato ad articolare il suo presente e sembra del tutto disinteressato a investire me nel suo futuro.



Foto: Paul Sarkis/Showtime

G/O Media potrebbe ricevere una commissione Compra per $ 14 al Best Buy

La trama di Lip è stata la più forte della stagione, ancorata al suo alcolismo e alla chiarezza della sua narrativa di recupero. Jeremy Allen White è stato costantemente forte nel catturare la lotta di Lip per essere ancora se stesso pur essendo sobrio, e la storia ha beneficiato del fatto che molti dei personaggi con cui stava interagendo (Youens e Sierra, in particolare) avevano una storia all'interno dello spettacolo. Sebbene il negozio di moto fosse un nuovo ambiente e Brad fosse più o meno un nuovo personaggio, la storia di Lip sembrava radicata nel suo passato in modi che la facevano risuonare bene nella narrativa più ampia. Mi è piaciuto soprattutto come la storia si è conclusa in questo finale. Come ho notato la scorsa settimana, non ho mai pensato che la storia di Lip riguardasse il ritorno di Sierra, e quindi il modo in cui lo spettacolo si è appoggiato alla loro riconciliazione non ha funzionato per me. E quindi è stato incoraggiante quando Lip ha iniziato a esplorare la sua ambivalenza nei suoi confronti, e il fatto che non sia convinto di amare davvero Sierra quando è sobrio. Lo spettacolo ha lasciato la porta aperta per la continuazione della relazione, poiché Lip sta fondamentalmente facendo in modo che io debba lavorare su di me prima di lavorare sul nostro discorso, ma è una buona nota per la storia.

la recensione finale della buona moglie

Ma cosa diavolo sta succedendo con Lip che adotta la nipote di Eddie? Il ruolo di Eddie in questa storia è sempre stato quello di servire qualunque scopo la narrazione avesse bisogno: era un'amica del cazzo quando lo spettacolo voleva parlare di come la libido di Lip poteva essere servita senza essere in una relazione, e poi era un terzo lato di un triangolo amoroso quando Lip si stava avvicinando al ricongiungimento con Sierra. Ma per quanto Eddie possa non essere stato un personaggio completamente formato, l'idea che sarebbe scappata con un ragazzo a Cabo e avrebbe abbandonato sua nipote (che aveva accolto volentieri all'inizio e di cui sembrava ragionevolmente preoccuparsi) è un personaggio completo assassinio per nessun altro motivo se non quello di far entrare Lip nel pantheon dei furfanti televisivi addolciti dalla presenza di un bambino. È una nota di chiusura acida per una storia che ha resistito alla tempesta del resto della stagione, nonostante incarnasse alcuni dei problemi che erano pervasivi durante la stagione.



Annuncio pubblicitario

Ad esempio: ricordi quando Lea DeLaria è stata presentata come potenziale nuovo sponsor di Lip? O quando l'inquilino di Fiona sembrava eseguire un qualche tipo di schema di criptovaluta fuori dal suo edificio? O quando Liam faceva fatica a scuola perché non era mai in classe? O quando il posto di Liam nella scuola è stato minacciato dalla presenza di un altro ragazzo nero? Fino a questo episodio, sembrava che il ritorno del papà del bambino di Debbie, Derek, fosse un'altra falsa pista, ma si presenta per richiedere l'affidamento congiunto per lui e la sua nuova fidanzata, quindi questa è almeno una trama che lo spettacolo non ha completamente cadere. Non penso necessariamente che nessuna di queste sarebbe stata una trama avvincente, ma la loro presenza rende la stagione disordinata, come se non avessero una chiara comprensione delle storie che volevano raccontare e continuassero a cambiare le cose alla ricerca di qualcosa che Stava lavorando.

Foto: Paul Sarkis/Showtime

Annuncio pubblicitario

Sfortunatamente, nel caso della trama di Fiona, ciò non è mai accaduto. Ho aspettato tutta la stagione che qualsiasi cosa introdotta nella proprietà di Fiona del condominio equivalesse a qualcosa, ma si è rivelato inutile. Non c'era niente di intrinsecamente sbagliato con Nessa o Melanie come personaggi, ma non avevano una storia: non mi importava che Melanie fosse una stronza per Fiona, e l'esistenza di Nessa era principalmente solo così Fiona avrebbe avuto qualcuno con cui parlare in modo coerente da quando lo spettacolo ha scelto per isolare principalmente Vee nella sua (terribile) trama. Svolsero una funzione pratica - conoscevano gli inquilini dell'edificio, conoscevano Ford, ecc. - ma non c'è mai stato un momento in cui ho detto che volevo saperne di più su di loro o spero che restino in futuro. Non erano personaggi; erano oggetti di scena, usati per riempire la storia di Fiona.

E qual era il senso di quella storia? La radice della trama di Fiona era l'idea che lei si trasferisse da sola. Il condominio le ha dato più indipendenza, e il dramma con la sua famiglia e l'appartamento vuoto sono convergenti per portare in primo piano l'idea della sua separazione dalla sua famiglia. Ma poi la famiglia ha iniziato ad occupare l'appartamento e la storia è diventata su... cosa? Dovremmo leggere Fiona che va a Gallagher con la bomba fumogena per annusarli mentre riconosce che non può sfuggire completamente alle sue radici? Posso capire quella lettura, ma una volta che l'appartamento è vuoto, Fiona non fa nient'altro per chiarire dove è diretta la sua storia. Questo non sembra affatto un momento importante per lei, sembra un finale eccessivamente conveniente per una storia introdotta tre episodi fa e che ha distratto dalla vera storia di Fiona. Si trasferirà nell'appartamento? Liam andrà a vivere con lei, dato che rimane un minorenne affidato alle sue cure? Lo spettacolo non è mai riuscito a trovare un modo per trasformare il fardello di responsabilità di Fiona in qualcosa di diverso da un fardello per la sua narrazione, e questo è un peccato date le capacità di Emmy Rossum e il potenziale per Fiona anche all'interno degli scarti dati al personaggio in questa stagione.

Annuncio pubblicitario

Foto: Paul Sarkis/Showtime

La storia di Fiona riecheggia un problema coerente, tuttavia, ovvero che lo spettacolo ha fatto un pessimo lavoro in questa stagione nel generare nuovi personaggi per entrare in questo mondo. Questo è particolarmente vero per Kassidi, una creazione veramente tossica e vile che non è mai stata altro che una barriera per il ritorno di Carl alla scuola militare. Kassidi è il tipo di personaggio di una sitcom che potrebbe funzionare in un singolo episodio, ma in mezza stagione non c'è abbastanza sostanza per giustificare la sua continua presenza. Lo spettacolo si è avvicinato la scorsa settimana a dire qualcosa sulla sua educazione privilegiata e sulla sua comprensione della povertà di Carl, ma questa settimana non c'è alcun tentativo di espanderlo. È solo che Kassidi è pazza, Carl che cerca di aggirarla, Kassidi che ammanetta Carl a un letto, e poi alla fine Kassidi impazzisce mentre Carl parte sull'autobus (dopo che Liam lo ha slegato). Nulla di questa storia ha rivelato qualcosa su Carl, e non c'era più nulla da rivelare su Kassidi, e quindi abbiamo una notevole quantità di spazio narrativo sprecato in un vicolo cieco che in qualche modo lo spettacolo suggerisce che potrebbe continuare invece di far incontrare a Kassidi un destino che sarebbe ci assicuri come spettatori che l'abbiamo vista per l'ultima volta. Se mai c'è un personaggio televisivo che dovrebbe essere Santiago'd (o Poochied, se preferisci), è Kassidi.

Annuncio pubblicitario

Nel caso della storia di Carl, non era che Kassidi fosse una rottura. Non c'era davvero molto da fare per Carl una volta che la trama della disintossicazione (francamente scomoda) è stata impostata e Kassidi è stata la (terribile) soluzione degli scrittori. Ma quello che è successo alla trama di Frank in questa stagione è stato più tragico, poiché è iniziato in un posto fantastico: la sua reazione alla morte di Monica lo ha spinto nel mondo del lavoro e lo ha fatto avanzare velocemente attraverso le bugie del sogno americano. È stato intelligente e ha dato a Macy dell'ottimo materiale, e tecnicamente parlando la storia è continuata nella seconda metà della stagione, portando al suo tentativo di interpretare Robin Hood con la famiglia del ricco amico di Liam. Ma a partire dal suo viaggio in Canada, la storia di Frank sembrava dipinta con i numeri, gettandolo in scenari che si adattavano al personaggio ma non offrivano nulla di nuovo o particolarmente avvincente. Questo ha raggiunto il minimo con Frank che vendeva magliette della Church of Gay Jesus, il che è logico ma non è servito a nulla. Il perno della rapina fallita di Frank - annullato da Liam che decide che non voleva che Frank derubasse la famiglia del suo amico - ha momenti di commento sulla gerarchia di classe, ma principalmente si legge come Ecco un altro complotto di Frank in cui finisce in un vasino, è non è così? Senza vergogna ?! Nonostante in molte occasioni desiderassi che avessero cancellato Frank anni fa, volevo di più per il personaggio con l'inizio di questa stagione, e la fine della stagione è andata nella direzione completamente opposta.

Foto: Chuck Hodes/Showtime

Annuncio pubblicitario

Cosa ha fatto la storia di Frank per interessarci al suo futuro? O di Liam? Quando poniamo la stessa domanda a ciascuno dei personaggi, è chiaro che lo spettacolo ha generato solo uno slancio negativo, lasciando che la prossima stagione ricominci più o meno da capo nella maggior parte delle trame. E al di fuori di Lip, nessuna di quelle trame si è risolta in modi che sembravano un finale culminante per l'arco di una stagione. Nella maggior parte dei casi, erano storie a breve termine vagamente collegate a ciò che era venuto prima, generate proceduralmente e prive di scopo e ragione.

E poi veniamo a Ian. Questa è l'unica storia che Senza vergogna sceglie di non risolvere, usando l'arresto di Ian come un cliffhanger. Dopo l'esplosione del furgone la scorsa settimana, Ian si nasconde, rifiutandosi di rispondere alle chiamate della famiglia o di Trevor. Immediatamente, lo spettacolo (finalmente) torna all'idea che ha sollevato quando Ian ha esagerato per la prima volta nella sua guerra con Fiona. Trevor chiede a Fiona se Ian ha smesso di prendere le medicine, e poi lei fa a Lip la stessa domanda. Tutto ciò che abbiamo visto da Ian suggerisce che qualcosa è sbilanciato, e quindi la domanda non è irragionevole. Tuttavia, quando Trevor lo rintraccia per parlargli, Ian si rifiuta di affrontare la domanda come se fosse un insulto, e quando sente che c'è un mandato di arresto per il suo arresto, organizza un'altra protesta pubblica invece di costituirsi semplicemente. Sembra non mostrare alcuna comprensione del fatto che le sue azioni siano aumentate oltre ogni ragionevolezza, e l'episodio non offre alcuna spiegazione o giustificazione per le sue scelte (e non approfondisce le chiare ramificazioni, come la perdita del suo lavoro che ha ignorato per più episodi ora).

Annuncio pubblicitario

Sono così confuso dalle scelte che circondano la trama di Ian. Mentre sono contento che lo spettacolo abbia finalmente riconosciuto agli altri personaggi che le azioni di Ian potrebbero essere correlate al suo disturbo bipolare, lo spettacolo sembra inconsapevole o incapace di riconoscere la natura di quelle azioni. Ian viene arrestato pubblicamente dopo aver fatto saltare in aria un furgone, eppure nella scena dei titoli di coda la famiglia sorride ironicamente al ritorno di Frank invece di precipitarsi immediatamente fuori dalla porta per vedere cosa è successo quando hanno saputo dell'indirizzo di Ian al telegiornale? Le azioni di Ian sono il tipo di cosa che avrebbe dovuto chiudere ogni altra trama. Trevor non avrebbe dovuto essere l'unica persona che è andata a cercarlo, e scriverlo in quel modo fa sembrare che il resto della famiglia non capisca come Ian far esplodere un furgone è un grosso problema. Lo spettacolo vuole isolare le sue storie, facendo in modo che ogni personaggio operi nella propria bolla che occasionalmente si scontra con gli altri, ma arriva un momento in cui è necessario che il resto delle storie si fermi in modo che la famiglia, ancora il cuore di questo spettacolo: possono unirsi per aiutare uno dei suoi.

Foto: Chuck Hodes/Showtime

Annuncio pubblicitario

Quando Ian viene messo nell'auto della polizia, lascia cadere il volto della protesta, deglutendo vistosamente per affrontare il suo futuro incerto. È un momento simile a quello dopo il grande litigio tra lui e Fiona, e un chiaro segno che lo show vuole dire qualcosa sullo stato mentale di Ian in questo momento cruciale. Ma il problema con questa storia è che lo show non l'ha mai detto: l'hanno trasformato in un cliffhanger, costruito attorno a una trama della Church of Gay Jesus che era troppo ampia e ripetitiva per dire qualcosa di significativo. Qualsiasi investimento che ho in Ian è interamente basato su cose che sono successe prima di questa stagione, e potrei dire lo stesso per ogni personaggio diverso da Lip e forse Frank. Senza vergogna non è riuscito a generare narrazioni significative per la maggior parte dei suoi personaggi in questa stagione, eppure ha stranamente lasciato la porta aperta a tutte quelle storie per continuare quando lo spettacolo tornerà entro la fine dell'anno. Nulla sulla relazione di Fiona con Ford suggerisce che abbia qualcosa da dire su qualsiasi cosa, ma c'è ancora Ford in giro, utile solo nella misura in cui è in grado di fornire e utilizzare utensili elettrici. Questo finale non ha fatto alcuno sforzo per cercare di investirci in lui come personaggio o nella sua relazione con Fiona; esiste e basta, che è tutto quello che puoi dire per questa stagione nel suo complesso.

Vorrei che Sleepwalking mi facesse sentire come se gli sceneggiatori sapessero che questa stagione mi avrebbe ispirato a usare il titolo di questo episodio come un'analogia, ma non è così. Non fa alcuno sforzo per correggere i passi falsi della stagione o promettere di più per il futuro. In un mondo perfetto, lo spettacolo avrebbe scritto i personaggi che non aggiungevano valore e suggerito nuove strade che avrebbero creato nuove possibilità per la storia, ma non era nelle carte. Il suo fallimento è forse meglio esemplificato da Kev e Veronica, che non dovrebbero più far parte di questo spettacolo se questa assurdità è questo è il tipo di storia che gli scrittori intendono raccontare. A chi importa del matrimonio fittizio di Svetlana? Oltre a creare cose spudorate da fare per i personaggi, qual era il senso di tutto questo? Ricordi quando Kev ha trovato la sua famiglia d'origine? Ricordi quando odiavano Svetlana, ma poi improvvisamente sono passati ad aiutarla a sposarsi? Ricordi quando Kev e Veronica facevano effettivamente parte dello show televisivo Senza vergogna , invece di spegnersi nel loro universo? Devono dare a Steve Howey e Shanola Hampton materiale significativo, oppure devono dare loro uno spin-off e consentire Senza vergogna concentrarsi sul lasciare respirare le sue altre trame.

Annuncio pubblicitario

Non voglio sentirmi così Senza vergogna. Non voglio pensare che questa sia l'ennesima serie di Showtime che dura più a lungo di quanto avrebbe dovuto. Non voglio pensare che lo show debba semplicemente far sparire una mezza dozzina di personaggi tra le stagioni. E sicuramente non voglio sostenere che questa stagione, nel suo insieme, dovrebbe essere cancellata dalla storia dello show, dato quanto sia importante il suo senso della storia per il successo dello show e il mio rapporto con questi personaggi. Tuttavia, se questo è il miglior regalo che lo spettacolo può offrire, allora non merita di far parte di quella storia e rimango estremamente preoccupato per ciò che riserva il futuro.