Amazon infastidito: come sarà la prossima grande azienda di vendita al dettaglio?

unseating-amazon-li-header-2

L'anno scorso, in una riunione di tutti i dipendenti, il CEO di Amazon Jeff Bezos ha fatto una dichiarazione inquietante:



'Amazon non è troppo grande per fallire', Egli ha detto . “In effetti, prevedo che un giorno Amazon fallirà. Amazon andrà in bancarotta. Se guardi alle grandi aziende, la loro durata di vita tende a essere più di 30 anni, non più di cento anni '.

street fighter 5 temi

spodestare Amazon

Mentre le sue osservazioni avevano lo scopo di ispirare i dipendenti a rimanere concentrati sulla missione a portata di mano, sottolineano anche la realtà che il dominio continuo di Amazon è tutt'altro che un fatto compiuto .



Lo stato attuale di Amazon come gorilla da 800 libbre al dettaglio è, ovviamente, indiscutibile. I numeri raccontano una storia sconcertante:

Secondo i rapporti , circa 49 centesimi di ogni dollaro di e-commerce negli Stati Uniti vengono spesi sul sito. L'azienda impiega oltre 550.000 persone e genera un fatturato annuo di 178 miliardi di dollari. E l'anno scorso sono diventati solo la seconda azienda americana a raggiungere un valutazione di mercato di trilioni di dollari .

Ma questo non significa che non possano essere battuti. È facile dimenticare che il dominio di Amazon non è stato sempre scontato. Ricorda, Amazon ha iniziato in un garage ... vendendo libri.



cresciuto Steven Universe

Per essere chiari, non è che penso che Amazon debba andare. Amazon è diventata l'Amazzonia che conosciamo oggi offrendo ai clienti esperienze senza precedenti. Non si sono limitati a prevedere, ma hanno reso possibile l'adozione generalizzata dello shopping online facendo cose che in precedenza erano ritenute impossibili: consegna lo stesso giorno, acquisti con un clic e consigli personalizzati.

Ma a un certo punto, erano i ragazzini, con un approccio radicalmente incentrato sul cliente che avrebbe sconvolto la vendita al dettaglio come la conosciamo. E proprio come Amazon ha ridefinito il panorama della vendita al dettaglio negli ultimi due decenni, ci sarà un'altra azienda con una visione altrettanto audace e dirompente, che può muoversi agilmente e battere i giganti al proprio gioco.

Ecco quattro cose che questa azienda potrebbe dover fare per spodestare Amazon come attore dominante della vendita al dettaglio.

1. Crea comunità IRL

Se c'è qualcosa che ho imparato dalla guida Dcbeacon è che le persone vogliono più connessione, non meno.

È un motivo importante per cui aziende come SoulCycle e WeWork (ora The We Company ) hanno avuto così tanto successo. Hanno attinto al nostro innato desiderio di comunità e di esperienze di vita reale.

Amazon aveva ovviamente ragione sul fatto che la convenienza è un motore importante del comportamento dei consumatori, ma la connessione umana è probabilmente un fattore altrettanto forte e, ammettiamolo, lo shopping online è un'esperienza solitaria.

Amazon stessa sta cedendo questa necessità di una connessione autentica. Dopo aver negato per anni che sarebbe mai entrato nel mercato fisico, Amazon ha diversi progetti di vendita al dettaglio di punta: Amazon Go, Amazon Bookstores e negozi pop-up per i loro Kindle, Alexas e altri dispositivi.

Credo che sia una delle ragioni principali per cui Amazon ha acquisito Whole Foods. Whole Foods ha svolto un lavoro magistrale nel creare un'esperienza che attiri le persone, reinventando il negozio di alimentari come un luogo in cui le persone vogliono effettivamente trascorrere del tempo, invece di un luogo in cui le persone non vedono l'ora di uscire (o evitare del tutto).

Per parafrasare David Gilboa di Warby Parker, la vendita al dettaglio non è morta, le esperienze di vendita al dettaglio mediocri sono morte. L'azienda che spodesterà Amazon darà alle persone un motivo per riunirsi e connettersi nella vita reale.

charlie sheen wild cosa film

2. Risolvi il problema di rilevabilità delle comunicazioni elettroniche

Potrebbe sembrare strano, ma Amazon non è quello che chiamerei un sito 'shoppable'. È più un motore di ricerca camuffato da vetrina. Molto spesso, a meno che tu non sappia esattamente cosa stai cercando, è necessario scavare per trovarlo.

Le ricerche generiche mettono in luce i prodotti con le migliori - e più - recensioni, creando un pregiudizio sistemico verso i prodotti più vecchi che sono presenti sul sito da anni. (Non dimentichiamo inoltre che ovunque ci sia un algoritmo, ci sarà qualcuno che ci sta provando giocare il sistema .)

Ma cosa succede se non sai cosa vuoi finché non lo vedi? E se fossi interessato solo ai marchi e ai prodotti più recenti e all'avanguardia, non ai prodotti che hanno oltre 10.000 recensioni e sono stati i più venduti dal 2007? Amazon di solito non è la tua prima fermata.

Questa necessità di scoperta è un grande motore per l'ascesa di esperienze curate come Stitch Fix, Warby Parker e sì, Dcbeacon. L'azienda che può reintrodurre l'entusiasmo per lo shopping online ridimensionando la rilevabilità attraverso la cura avrà un enorme vantaggio.

La scoperta sta anche guidando nuovi canali che cercano i consumatori dove si trovano già. Il prossimo grande rivenditore non avrà solo mattoni fisici e D2C online, ma sarà anche in grado di fornire esperienze simili al dettaglio ovunque si trovi il consumatore: palestre, uffici, festival, spazi di co-working, veicoli in condivisione, ecc. che cosa CB Insights chiamato 'post-storefront world', dove 'i nuovi punti vendita si integrano con le esperienze quotidiane'.

Mark hamill cosa facciamo nell'ombra

3. Reintrodurre il giusto tipo di attrito

È stato a lungo ritenuto che i consumatori desiderino esperienze senza attriti. Meno barriere tra l'intenzione di acquisto e l'acquisto, meglio è.

Amazon ha ridotto l'attrito quasi a zero con lo shopping con un clic. Ora hanno fatto lo stesso nella vendita al dettaglio fisica con Amazon Go . Ad Amazon Go, i consumatori scansionano il negozio con i loro telefoni, raccolgono gli articoli dallo scaffale e semplicemente escono dalla porta. I sensori e la tecnologia della fotocamera tracciano i loro acquisti e addebitano automaticamente il loro account Amazon. Non ci sono cassieri e nessuna fila. È fondamentalmente un clic per fare acquisti nella vita reale.

Penso che la tecnologia di Amazon Go sarà onnipresente nel prossimo futuro, ma solo in determinati contesti. È fantastico per l'ambientazione del minimarket, dove le persone vogliono solo afferrare e andare. Ma per altri tipi di vendita al dettaglio, le persone vogliono rallentare, sperimentare prodotti e interagire con esperti o colleghi.

Non sto dicendo che i consumatori non vedano l'ora di aspettare in fila o di essere disturbati dai venditori. Sto dicendo che quando la novità dell'esperienza Amazon Go svanirà, i consumatori troveranno l'esperienza un po 'priva di vita. Sembra contro intuitivo, ma i consumatori in realtà vogliono un po 'di attrito e il prossimo Amazon scoprirà come trovare quell'equilibrio.

4. Costruisci un marchio emotivamente risonante

Penso molto al marchio su Dcbeacon. Condivido il podcast Brand Builder e una delle missioni di Dcbeacon è comprendere e supportare veramente i marchi che stanno facendo la differenza per aiutare a cambiare il nostro sistema alimentare.

In realtà penso che mentre il marchio di Amazon è indubbiamente forte, si basa principalmente sull'utilità del loro servizio. Le persone non si connettono ad Amazon su un emotivo livello. Non parla al centro della loro identità: chi sono i loro clienti e vogliono diventare - come fanno le migliori marche.

Jeff Bezos lo è famoso per aver detto , 'I nostri clienti ci sono fedeli fino al secondo in cui qualcuno offre loro un servizio migliore.' Nel quadro della cultura amazzonica, questa è una buona cosa. Motiva l'azienda a fornire in modo vigile esperienze clienti eccezionali.

Ma questo parla della vulnerabilità fondamentale del marchio. Un'azienda in grado di operare allo stesso livello di Amazon, e ha un marchio emotivamente risonante avrà un vantaggio intrinseco.

ballando baby vicolo mcbeal

Cosa pensi? Cosa servirà per spodestare Amazon? Fatemi sapere nei commenti.

(Foto di Jeff Bezos di Consiglio comunale di Seattle attraverso Licenza Creative Commons .

Foto di Whole Foods di Francisco Antunes attraverso Licenza Creative Commons .

Amazon Door foto di Robert Scoble attraverso Licenza Creative Commons .)