Un crossover musicale con Supergirl è la cura per ciò che affligge The Flash

DiScott Von Doviak 21/03/17 20:01 Commenti (1112)

Grant Gustin, Melissa Benoist/The CW

Recensioni Il flash A-

'Duetto'

Episodio

17



Annuncio pubblicitario

I musical hanno il potere di rendere tutto migliore. Questo è quello che gli diceva la madre di Barry Allen, e anche se non è sempre così, è certamente vero per Duet, il tanto atteso crossover musicale con Supergirl . Dopo settimane di telenovela cupa e angosciata, Il flash è di nuovo divertente grazie al tipo di scappatella fuori formato che dovrebbe accadere molto più spesso. Questo è un multiverso di fumetti in cui tutto è possibile, quindi perché passare così tanto tempo a correre in tondo? E mentre Duet funziona abbastanza bene come standalone, in realtà si lega alla trama di tutta la stagione risolvendo un problema che avrebbe potuto durare spiacevolmente per molte altre settimane, motivo sufficiente per essere grati.

L'episodio ha molto di più da offrire, tuttavia. Il set-up è quasi assurdamente semplice, dato il solito tipo di shenanigans dimensione/linea temporale alternativa in cui questi super-show della CW trafficano. Un prigioniero alieno è fuggito dalla Terra-38, facendo cadere Kara in coma nel processo. Mon-El e J'onn J'onnz la portano a STAR Labs su Terra-1, dove hanno rintracciato l'alieno fuggito. Barry e Wally (non si sono ritirati a lungo, grazie all'esortazione ispiratrice delle risorse umane a cavalcare, Wallace, cavalca) combattono contro il cattivo che Barry battezzerà Music Meister, ma è troppo potente. Mette anche Barry in coma, usando la sua ipno-visione per trasportare il velocista in un'allucinazione condivisa con Kara. Dal momento che entrambi amano i musical di Hollywood vecchio stile, questa è la forma che assume il loro nuovo mondo.

L'affetto di Kara per Il mago di Oz è una scusa facile per varie star del verso CW (soprattutto quelle che hanno talento musicale) per presentarsi in forme alternative. Kara e Barry sono cantanti in un club gestito dal mafioso Cutter Moran, che ha una sorprendente somiglianza con Malcolm Merlin poiché è anche interpretato da John Barrowman. Le versioni alternative di Cisco e Winn lavorano nel club, mentre il rivale gangster di Cutter, Diggsy Foss, offre a Jesse L. Martin un'altra opportunità per canticchiare. Suona il musical fino alla sua conclusione, li informa Music Meister, e torna alla realtà. Muori nel musical, muori nella vita reale.



La familiarità con i tropi musicali ripaga quando Barry e Kara scoprono rapidamente la storia di amanti sfortunati nel cuore della storia. Il fatto che quegli amanti siano interpretati da Iris e Mon-El complica un po' le cose, ma si scopre che convincere le persone nei musical è davvero facile. I superamici concludono che convincere gli amanti a dire ai rispettivi genitori mafiosi del loro amore proibito è il modo migliore per ottenere il numero di chiusura. Ahimè, la tragedia attende mentre le famiglie di gangster vanno in guerra. Tornato nel mondo reale, Music Meister dice a Iris e Mon-El che possono salvare il duo intrappolato se il loro amore è abbastanza forte, e un'atmosfera dopo, arrivano in tempo per somministrare baci salvavita.

G/O Media potrebbe ricevere una commissione Compra per $ 14 al Best Buy

Ovviamente è tutto banale da morire, ma che tipo di tributo musicale sarebbe questo se non lo fosse? La trama è solo uno stendibiancheria su cui appendere i numeri di canzoni e balli, la maggior parte dei quali sono incantevoli come sperato. Kara fa un assolo sul Moon River, individuando Barry proprio mentre raggiunge la linea sul mio amico mirtillo. L'equipaggio del club di Moran offre uno spettacolo con Put A Little Love In Your Heart, e i padri rivali del gangster (incluso lo stesso Doc Stein, Victor Garber) si scambiano versi su More I Cannot Wish You from Ragazzi e bambole . Il clou è un originale co-scritto da Ex fidanzata pazza la star Rachel Bloom, l'affascinante Super Amica, che scopre che Barry e Kara si scambiano battute sul cugino più famoso e sulla sua capacità di tornare indietro nel tempo e cambiare le cose. (In realtà non dovrei più farlo.) Questi numeri non sono particolarmente elaborati nella loro messa in scena o coreografia, ma sono consegnati con stile ed esuberanza, catturati in modo pulito dal regista dell'episodio Dermott Downs. L'unico intoppo è la ballata sdolcinata di potenza Runnin' Home To You dal La La Land team di Benji Pasek e Justin Paul, ma nel contesto funziona quasi quando Barry e Iris si fidanzano nuovamente, presumibilmente per le giuste ragioni questa volta.