Key & Peele: seconda stagione, secondo episodio

DiSteve Heisler 10/03/12 22:00 Commenti (222) Recensioni Chiave e Peele A-

Seconda stagione, secondo episodio

Episodio

2

Annuncio pubblicitario

Grandi schizzi su Chiave e Peele può essere distillato in una descrizione di una frase che, anche di per sé, è divertente. In linea con il tema del video retrò iniziato la scorsa settimana con il filmato casalingo di Barack Obama, questa settimana il duo produce un trio di video sgranati che raccontano la storia del reverendo Robert Jones. Sta tenendo un discorso, un discorso motivazionale. Il problema è che è il ragazzo che doveva seguire Martin Luther King Jr.



Immagino che Keegan Michael Key o Jordan Peele siano entrati nella stanza dello scrittore un giorno e abbiano semplicemente detto, mi chiedo cosa succederebbe se qualcuno dovesse seguire questo, uno dei discorsi più iconici di tutti i tempi. A quel punto l'altro, perché sono un incredibile duo di sceneggiatori e performer, probabilmente ha iniziato a parlare di come sarebbe stato ridicolmente imbarazzante. Jones potrebbe dire quanto fosse buono il discorso precedente. Forse aveva preparato alcune osservazioni che toccavano molto ciò che MLK ha detto, ma le sue non erano così potenti. La gente probabilmente lo odierebbe, giusto? fischiano; non è MLK. Quindi l'ideatore originale, che fosse Key o Peele, probabilmente ha detto: Bene, facciamo il pubblico veramente lo odio. Quindi ora è sul podio, suggerendo che i bianchi e i neri si abbracciano, e il pubblico si sta preparando alla rivolta.

Possono portare questa idea quanto vogliono e, a loro merito, ogni rivisitazione di questo mondo sembra aggiungere qualcosa di nuovo alla storia. Ma alla base, è ancora un'idea molto semplice: chi ha seguito MLK? Più complicato è il seme di uno sketch, più difficile sarà coinvolgere il pubblico e più disperato si sentirà. C'è una falsa nozione nella commedia che assecondare un pubblico è una brutta cosa. Sì, è vero, nelle sagge parole di Del Close, dovresti sempre giocare al massimo della tua intelligenza. Ma per quanto esoterica possa essere la tua idea, non funzionerà neanche un po' se non porti con te il pubblico per il viaggio. Agganciali, poi scopare con loro. E nella commedia, la velocità è importante quasi quanto essere semplicemente divertente per cominciare.

L'episodio 202 continua a dimostrare che Key e Peele hanno una profonda comprensione di come fare la commedia nel modo giusto. L'episodio gioca con queste semplicissime convenzioni, portandole a estremi insondabili. In forse il mio schizzo preferito che lo spettacolo abbia mai fatto, vediamo un segmento del CSEN immaginario in cui introducono i giocatori di football del college nell'annuale East/West Bowl. È solo una serie di scatti che vanno avanti e indietro tra Key e Peele, sfoggiando ogni volta un aspetto selvaggio e un nome ancora più selvaggio. Questo è tutto. Solo Key che recita D'Jasper Probinclux, The Third con una pesante blesità, o Peele come Swirvithan L'Goodling-Splatt che sfoggia i capelli di un'adolescente spettinata. Che idea semplice, che sono sicuro ha aiutato nell'eccellente esecuzione. (Come i due spiegano in seguito nei segmenti delle battute, è stato ispirato dalla scoperta di un vero giocatore di nome D'Brickashaw Ferguson.) E posso sicuramente dire lo stesso di uno sketch successivo, in cui Key e Peele siedono su una veranda, fumando erba, e Peele si sporge per fare una domanda molto seria: dove va il mio dookie?



G/O Media potrebbe ricevere una commissione Compra per $ 14 al Best Buy

C'è solo uno schizzo per tutta la notte che ritengo un passo falso, ma solo perché la chiarezza di tutto il resto brilla. Peele si avvicina per aiutare Key a muoversi e chiede se può suonare un po' di musica, un po' di dubstep. Key fa impazzire, e inizia a lanciare le sue cose in giro e, alla fine, a strapparsi i denti. Questa è un'idea piuttosto semplice anche per uno sketch, ma non sono del tutto sicuro che l'idea di Key impazzisca quando sente che la dubstep è immediatamente avvincente come Chi segue MLK?