Jam (Turn It Up) è la reliquia più strana della carriera di Kim Kardashian

La traccia fortemente autosintonizzata cattura un momento specifico nella traiettoria di Kardashian: l'evoluzione da star dei reality a icona culturale

Kim Kardashian West (screenshot della realizzazione di 'Jam (Turn It Up)') Grafica: Natalie Peeples ( Arte in casa )DiMegan Kirby 21/06/10 18:00 Commenti (20) Avvisi

Il singolo non-hit di Kim Kardashian West del 2011 Jam (Turn It Up) suona come se fosse uscito da un universo da incubo: electro-pop distopico autosintonizzato, con il suo accento nasale robotico che ripete Turn me, turn me, turn me così tanto che il passaggio del tempo cessa di avere senso. Mentre canta loro suonano la mia marmellata, il mio cervello scivola in gelatina benedetta. La canzone è quasi inascoltabile, ma la ascolto sempre. Controlla il mio account Spotify: Jam (Turn It Up) è apparso sui miei brani più ascoltati ogni anno dal 2016. Pagherei qualcuno per ricamare la linea Mi sento bene, mi sento benissimo, sono appena stato pagato.

Come Stare al passo con i Kardashians finisce dopo 13 anni su E!, ho pensato spesso alla canzone. Perché nel decennio trascorso a trasformare la fama dei reality in un marchio globale, Kim ha un grande rimpianto: proprio questa traccia. Se c'è una cosa nella mia vita che vorrei non fare..., ha confessato in un episodio del 2014 di Guarda cosa succede dal vivo . Jam (Turn It Up) è una delle reliquie più strane dell'ascesa alla fama di Kim. Abbandonato dalla sua stella e in gran parte dimenticato dai fan, si aggira intorno ai due milioni di riproduzioni di Spotify. Il video musicale, che riferito coinvolto Kanye West nei giorni prima che la coppia uscisse pubblicamente, non ha mai visto la luce del giorno, anche se puoi vedere una clip di 15 secondi dietro le quinte in un Caricamenti #TBT sulla pagina YouTube di Kardashian West dal 2015.



perché l'umorismo millenario è così strano?
Annuncio pubblicitario

Ora, dopo 20 stagioni, KUWTK è fissato per il 10 giugno. Dal suo lancio nel 2007, lo spettacolo ha seguito la famiglia nella loro ascesa, plasmando i reality TV e la fama moderna lungo la strada. Nel tempo, le trame si sono spostate dall'inseguire la fama all'essere famosi . Gli episodi finali sembrano un elogio. La famiglia visita Lake Tahoe per avere nostalgia dei loro anni in onda; costruiscono una capsula del tempo per commemorare lo spettacolo. Nel frattempo, Kim studia per diventare avvocato e lotta nel suo matrimonio.

Nel 2021, Kim è madre e magnate. Ma nel 2011, Jam (Turn It Up) ha individuato un momento specifico nella traiettoria di Kim: l'evoluzione da star dei reality a icona culturale. La canzone sembra un'allodola, possibile solo in quella stretta finestra prima che Kardashian West si facesse strada dalla lista D fino alla cima del mucchio delle celebrità. La prima cosa da sapere su Jam (Turn It Up) è che Kim non ha mai voluto registrarlo. Un episodio del 2011 di KUWTK spin off Kourtney e Kim prendono New York segue un riluttante Kim in studio di registrazione. Lì incontra il produttore The-Dream, i cui altri crediti includono Single Ladies (Put A Ring On It) di Beyoncé e Umbrella di Rihanna. Fin dall'inizio insiste: una canzone, nessun album, va in beneficenza. (Cancro, dice vagamente nell'episodio.)

c'è sempre il sole aquile

Come molte canzoni pop, Jam (Turn It Up) non è stato scritto per nessuno: alla fine è stato semplicemente regalato a Kim. La trama della canzone è semplice: sei al club e il DJ sta suonando la tua jam e vuoi che la mettano su. Tutto quello che Kim deve fare è cantare i testi e lasciare che l'autotune faccia il resto. Ma è nervosa al microfono. A un certo punto, fugge dalla stanza e Kourtney la blandisce. In classico stile Kardashian, l'episodio si conclude con una morale ordinata. (La trama B dell'episodio è che Scott Disick sta accessoriando con un bastone da passeggio da $ 3,500 e Kourtney deve imparare ad accettarlo. Incredibile.) Kim è felice di essersi messa in gioco. Amo la mia canzone, dice in un confessionale, una sfumatura di sindrome di Stoccolma nella sua voce. Sembra così incredibile.



Naturalmente, Jam (Turn It Up) non è stata l'unica incursione di Kim al di fuori dello schermo dei reality. Nel 2021, Kim ha da tempo superato qualsiasi bisogno di KUWTK . È un magnate, un'icona, un marchio da culo. Il suo nome appare su trucco, fragranze, scarpe da ginnastica ed emoji caratteristici. (E sì, una volta ho frantumato un iPhone mentre usavo una custodia Kimoji). La sua app Kim Kardashian: Hollywood , in cui interpreti un'aspirante celebrità con Kim come mentore dei cartoni animati, è stato nominato uno dei 100 migliori giochi del decennio da Polygon. Il suo marchio SKIMS di intimo modellante, loungewear e intimo è stato recentemente valutato 1,6 miliardi di dollari.

Annuncio pubblicitario

La costruzione del marchio Kim Kardashian è ovviamente controversa. Accuse di blackface durante la promozione della KKW Beauty. Un disastroso tentativo di marchiare la parola Kimono. L'edificio generale del nome Kardashian e la fortuna appropriandosi della cultura nera. Sembra un'estensione della cultura tossica di #GirlBoss: quando il tuo nome è letteralmente un marchio, credi che sia giusto assorbire tutto ciò di cui hai bisogno per renderlo più forte.

perché le donne uccidono l'episodio 2

Tutti questi prodotti, l'app, i vestiti, i cosmetici, sono stati creati da qualcun altro, quindi contrassegnati con l'approvazione di Kim. Certo, investe, guida e commercializza, ma non sta mescolando profumi in fiale di vetro o chinandosi su un laptop per codificare un'app. Forse è per questo che Jam (Turn It Up) si trova così a disagio nella sua storia. Se critichi la canzone, stai criticando i suoi sforzi reali. I media non sono stati gentili con la sua incursione nella musica pop. Jim Farber di Le notizie quotidiane l'ha definita la peggior cantante dell'universo dei reality. Al 2015 Tabellone l'articolo sulla storia della canzone e sulla mancanza di impatto è stato un po' più gentile: in realtà è una bella canzone di The Dream, scrive Jason Lipshutz.



C'è una serietà nella canzone che sembra passata, un'era di Kim che non si ripeterà mai, quando la sua fama si sentiva malleabile e vulnerabile. Un'offerta per il successo pop non era assurda all'epoca. Stars Are Blind del 2006 del suo amico Paris Hilton è diventato un classico di culto, soprattutto grazie al fatto che la canzone è un vero bop. Ma Jam (Turn It Up) condivide più di un pedigree con un'altra bizzarra mostruosità pop bubblegum: Rebecca Black's Friday, anch'essa pubblicata nel 2011. Entrambe le canzoni sembrano ignorare le convenzioni musicali comuni. Sono scomodi da ascoltare, come se fossero stati creati da un algoritmo che aveva un virus. Ti rimangono in testa come una cattiva idea. In un certo senso, queste tracce erano in anticipo sui tempi. Questo marchio di pop inquietante e sovraprodotto avrebbe continuato a ispirare il genere hyperpop, che, per inciso, Rebecca Black ora chiama casa: ha appena pubblicato un Venerdì remix con Dorian Electra, Big Freedia e 3OH!3. Quello che sto ottenendo qui è che 100 gec dovrebbero assolutamente coprire Jam (Turn It Up).

In uno di le mie fotografie preferite di Kim , scattata nel 2010, si trova tra due orsetti di carta igienica Charmin per aprire ufficialmente un bagno pubblico a New York City. Questi umili inizi da celebrità mostrano che si è davvero impegnata. Due anni dopo, sarebbe diventata pubblica con Kanye West. Un anno dopo, è apparsa al suo braccio al Met Gala, l'arbitro finale della fama di serie A. ( Anche se si diceva che Anna Wintour non fosse entusiasta all'epoca.) Tra lo scellino per Charmin e l'apparizione sul tappeto rosso più caldo del mondo, Kim ha registrato una piccola canzone. Sta per raggiungere un'altra pietra miliare nella sua carriera: dopo il 10 giugno, non sarà più una star attiva dei reality. KUWTK ha funzionato come una coperta di sicurezza per molto tempo, comunque. Quando la famiglia si è spostata verso la celebrità, le trame hanno preso alcune svolte strane e alienanti. Nell'ultima stagione, Kanye regala a Kim un ologramma del suo defunto padre per il suo compleanno, un misterioso fantasma della valle che consegna il copione di qualcun altro. L'ufficiale @Account Twitter KUWTK ha definito questa storia dell'orrore il regalo di compleanno più incredibile di sempre.

Annuncio pubblicitario