Gli Incredibili non avevano bisogno di materiale da fumetti (o storie di origine) per fare i supereroi nel modo giusto

Schermata: Gli IncredibiliDiTom Breihan 9/07/18 18:00 Commenti (423)

Nessuno inizia con le storie di origine. almeno quando io si innamorò per la prima volta dei fumetti, il richiamo non erano gli archi narrativi di questi singoli eroi. È stato nello scoprire tutto questo mondo pieno di personaggi fuori misura, molti dei quali avevano decenni di trame interconnesse. Quando prendevo singoli numeri di fumetti in libreria o alla Royal Farms, prendevo piccoli pezzi di trame continue, senza mai capire bene cosa stesse succedendo, ma comunque disegnato dentro. Le prove degli eroi erano interessanti, specialmente le tensioni tra le loro vite di identità segreta e i loro impulsi eroici. Ma quelle parti non sono mai state così interessanti come i grandi e assurdi scontri o l'idea di quanto sarebbe divertente avere questi poteri inverosimili.

E così quando ho visto per la prima volta Gli incredibili , ho subito deciso che era la rappresentazione più pura dell'esperienza dei fumetti che avessi mai visto sullo schermo. non potevo ritenere quanto era buono. Sembrava un miracolo impossibile, questa visione scattante e divertente di un universo di fumetti completamente realizzato, e in realtà non proveniva da nessun fumetto precedentemente esistente, sebbene prendesse sicuramente in prestito alcune idee e trame da alcuni di essi. C'erano alcune strane cose di filosofia politica (e ci arriveremo), ma l'intera cosa ha funzionato come una colorata ed efficiente macchina per l'intrattenimento, piena di personaggi completamente disegnati e scene d'azione fantasiose e ritmi comici che in realtà lavorato. Mi ha messo fuori combattimento.



Annuncio pubblicitario

Nel 2004, i film di supereroi non erano diventati il ​​colosso dominante del settore che sono ora, ma hanno costituito un genere cinematografico completamente consolidato. I film di supereroi, non importa dove hanno spinto l'idea, sembravano avere gli stessi archi di base, gli stessi ritmi, come i film biografici sui musicisti. L'eroe otterrebbe poteri in qualche modo improbabile, scoprirà quei poteri, apprenderà le complicazioni che derivano dall'avere poteri e infine entrerà in conflitto con un cattivo potente quasi quanto lui. Gli incredibili non ha alcuna utilità per nulla di tutto ciò. In pochi minuti di intervista graffiante, ci mostra le linee generali dei suoi personaggi principali e ci mostra un mondo in cui esistono i supereroi, dove hanno i loro circoli e costumi sociali, dove sono rispettati pilastri della società. Nessuno ottiene una storia di origine. Il film sa che niente di tutto questo ha importanza.



Il primo calcio piazzato in Gli incredibili , in cui Mr. Incredible sta andando a un matrimonio ma continua a distrarsi cercando di aiutare le persone, è una meraviglia del cinema. È un eroe dei fumetti con la mascella quadrata completamente stereotipato, il tipo che si ferma letteralmente per tirare fuori un gatto da un albero. Ma è anche troppo sicuro di sé fino all'avventatezza, e ha addestrato il mondo a fidarsi così tanto di lui che nessuno può crederci quando sbaglia. Vive in un mondo in cui i rapinatori di banche armati di mitra sono dappertutto, riempiono le strade, anche se il loro tasso di successo deve essere pazzesco. Abbiamo alcuni momenti di adrenalina diretta, come la scena in cui Mr. Incredible strappa in aria un saltatore suicida di un edificio e si schianta contro una finestra con lui. E otteniamo uno scatto che è rimasto con me da quando l'ho visto per la prima volta: Mr. Incredible che guarda Elastigirl mentre si allunga e fa le capriole sui tetti, verso il tramonto.

Mentre progredisce e si trasforma brevemente in una commedia sorprendentemente cupa sulla crisi di mezza età, Gli incredibili mantiene intatta la sensibilità di quel primo pezzo. Il film ironizza leggermente sui vecchi tropi dei supereroi - il gatto nell'albero, i mantelli, la tendenza dei cattivi al monologo - ma lo fa mentre li celebra. Non è troppo bello per il suo genere. Invece, ne gode. Si svolge interamente in un mondo retro-futuristico meravigliosamente non plausibile, un mondo da sogno piuttosto che uno reale. La sua tavolozza di colori è nitida e vivida e la sua musica è libera e jazz. Il film ha un ottimo ritmo e mantiene i suoi personaggi in prima linea mentre prova grande gioia nel mettere quei personaggi in situazioni ridicole.



Annuncio pubblicitario

Gli incredibili è il primo film Pixar a presentare un regista esterno, ed è il primo in cui una persona ha scritto e diretto l'intero film. Questo lo rende uno dei primi esperimenti Pixar sull'autismo. E l'autore in questione è Brad Bird, che aveva iniziato come un mago della Disney, su cui ha lavorato I Simpson , e ha fatto un brillante flop con 1999's Il gigante di ferro . Prima di Bird, i film della Pixar erano stati realizzati da un comitato, con interi gruppi di scrittori che lavoravano scrupolosamente su ogni dettaglio delle trame dello studio. Bird presumibilmente ha avuto un aiuto nel mettere insieme la sua visione, ma... Gli incredibili si presenta davvero come la visione di una persona. Questa è per lo più una buona cosa. A volte, è brutto.

Sto parlando, ovviamente, della cosa di Ayn Rand. All'inizio Gli incredibili , il governo rende illegale il supereroismo, costringendo così Mr. Incredible ed Elastigirl ad andare in letargo, allevando i loro figli con superpoteri come persone normali. I bambini hanno un problema con questo, e anche Mr. Incredible. Quando Elastigirl dice a suo figlio Dash che tutti sono speciali, lui risponde, che è un altro modo per dire che nessuno lo è. Mr. Incredible si arrabbia per come continuano a trovare nuovi modi per celebrare la mediocrità. Syndrome, il cattivo del film, ridacchia su un futuro in cui tutti possono essere supereroi, rendendo così irrilevanti i veri supereroi.

Per anni, le persone hanno discusso su come Randian Bird intendesse che tutto questo fosse. è Gli incredibili una presa in giro della destra della cultura della partecipazione-trofeo? Molte persone, da tutte le parti dello spettro politico, sembrano pensarla così. La Rassegna Nazionale mettere Gli incredibili al n. 2 in un elenco di i migliori film conservatori , mentre molti articoli hanno fatto esplodere la filosofia del film. E il film sembra rappresentare un mondo da incubo randian in cui alle persone eccezionali viene impedito di essere eccezionali, dove i sentimenti di chi non è eccezionale sono di primaria importanza.



Non lo so, però. Il film di certo no completamente Randiano. Mr. Incredible lavora in una compagnia di assicurazioni, piegando le regole in modo che le persone normali possano ottenere i soldi che gli spettano, mettendosi a rischio nel processo. E lui e la sua famiglia lavorano per proteggere il pubblico in generale senza la speranza di alcun tipo di ricompensa, quindi non sono puramente egoistici. Stanno lavorando per quello che Frozone chiama il bene superiore, quindi sono... cosa? socialisti? Lo stesso Bird ha detto che odiava l'idea di introdurre di nascosto la filosofia Randian in un film per bambini, e in Gli Incredibili 2 , il cattivo sembra avere un disgusto randian per la carità supereroica.

Annuncio pubblicitario

Se dovessi indovinare, direi che Bird non ha mai pensato completamente alle implicazioni del suo messaggio non tutti sono speciali, e si è un po' spaventato quando la gente ha iniziato a farglielo notare. Questo è il genere di cose che probabilmente sarebbero scomparse dal film se la squadra della Pixar avesse esercitato un po' più di controllo sulla sceneggiatura. È una serie di divagazioni mezze, non un tema generale per il film. Non mi piace quella corrente sotterranea, ma non ho mai lasciato che rovinasse il mio godimento del film. Nel peggiore dei casi, quelle linee mettono Gli incredibili in compagnia di Sporco Harry nella lista dei grandi film con una politica di merda.

Ci sono altri piccoli e personali momenti che suonano molto più veri. C'è, per esempio, il lungo tratto vagamente straziante in cui Mr. Incredible è uno schlub della classe media, che affronta lo stress quotidiano e la fatica di crescere i figli e cercare di allungare i soldi e, soprattutto, rimanere impegnato. È un film per bambini sugli orrori dell'età adulta, che è una cosa piuttosto affascinante. E da una prospettiva puramente cinematografica di supereroi, Bird è stato abbastanza preveggente da trasformare un fan titolato nel suo cattivo, anticipando così lo strano clima culturale in cui ci troviamo in cui stronzi frustrati inviano minacce di morte ogni volta che un narratore usa i personaggi che gli piace fare. punti che non lo fanno. Verso la fine del film, Syndrome dice a Mr. Incredible, ti ho superato. Se solo i troll di oggi facessero lo stesso.

E Bird sa come raccontare una divertente storia di supereroi. Trova spazio per la posta in gioco reale. Sai che la famiglia vincerà, ma vedi anche Mr. Incredible attraversare un periodo di tortura in cui pensa che tutta la sua famiglia sia morta. Le prime due volte che mia figlia ha provato a guardarlo, ha dovuto smettere perché le cose si sono fatte troppo intense quando Mr. Incredible ha scoperto il database degli eroi morti. Il robot gigante è una minaccia reale; fa sanguinare subito Mr. Incredible. La prima scena di combattimento veloce tra Mr. Incredible e il robot è una cosa meravigliosa, una sequenza breve e quasi senza parole di un eroe sopraffatto che supera coraggiosamente il suo nemico. Più tardi, Mr. Incredible salta fuori da una finestra per dare una spallata volante a un robot che si arrampica su un edificio, e quel tipo di merda è semplicemente fantastico a un livello profondo e primordiale.

Annuncio pubblicitario

Bird prende in prestito dall'intera storia dei film d'avventura. Il robot si trasforma in un masso rotolante appena uscito da Predatori dell'arca perduta . L'inseguimento nella giungla dell'hovercraft vorticoso è una versione esplosa dell'inseguimento in speederbike di Il ritorno dello Jedi . La tana e i gadget di Syndrome sono puro Bond. E per lo stesso motivo, il film attinge alla storia dei fumetti. L'intera nozione di una famiglia di supereroi è uscita direttamente da I Fantastici Quattro e Bird ricicla persino molti dei poteri dei Quattro. Trae anche un catalizzatore per l'intera trama da Watchmen , anche se si è lamentato di non averne mai sentito parlare Watchmen prima di scrivere il film. E onestamente, non importa nemmeno se sia vero. Ad ogni modo, il film si pone come un magistrale lavoro di pastiche.

Gli incredibili è stato un grande successo, ovviamente. Si è concluso nel 2004 come il quinto più alto incasso (anche se non proprio il più redditizio d'animazione) o film di supereroi). Il suo sequel quasi altrettanto eccezionale è già il primo film d'animazione a superare i 600 milioni di dollari al botteghino nazionale e potrebbe essere sulla buona strada per battere Congelato come il più alto guadagno di film d'animazione nella storia. E mentre l'intero mondo del film è autonomo, le persone prestavano attenzione. Il tono brillante e ironico del film e il suo universo in toto alla fine hanno trovato un'eco nel modo in cui la Marvel ha costruito il suo universo cinematografico e il suo tono interno. Alla fine, i più grandi film di supereroi sarebbero tutti brillanti e divertenti come Gli incredibili . Prima che ciò potesse accadere, però, le cose dovevano diventare scure.

Annuncio pubblicitario

Altri film di supereroi del 2004 degni di nota: Mi uccide un po' il fatto di non essere riuscito a scrivere questa rubrica su Sam Raimi's Spider-Man 2 , un enorme successo in quasi tutti i modi possibili. Con l'intera storia delle origini fuori mano, Raimi si sente libero di divertirsi molto di più con la storia di Spider-Man, inviando l'immagine digitale di Tobey Maguire meravigliosamente attraverso i corridoi di Manhattan. E in Doctor Octopus di Alfred Molina, ha creato un cattivo che era allo stesso tempo intimidatorio e comprensivo. Non vado matto per il tratto centrale in cui Peter Parker smette temporaneamente di essere Spider-Man, ma Spider-Man 2 rimane un inferno di un film, un assoluto per il genere.

Un altro buono era Ragazzo infernale , l'adattamento di Guillermo del Toro di un fumetto adorato dal culto su un demone cresciuto dall'uomo. Sembra e suona molto come un film degli X-Men, con Hellboy che guida una squadra di strani emarginati contro le minacce globali, proteggendo le persone che hanno paura di lui. Ma funziona anche per i suoi meriti. Ha un cast eccezionale, mostri divertenti e l'ampia sensibilità visiva di Del Toro che funziona per questo. Prende sul serio i suoi personaggi e le sue situazioni, ma trova comunque un tono di divertimento da film di serie B. Ragazzo infernale non è un capolavoro, ma regge.

Annuncio pubblicitario

Vorrei poter dire lo stesso per Jonathan Hensleigh's Il Punitore , il secondo tentativo di trasformare il vigilante alla Charles Bronson della Marvel in un personaggio cinematografico. Ci sono cose buone nel film, tra cui alcuni scontri a fuoco nodosi e una bella performance cupa di Thomas Jane. Ma il film è anche un pasticcio tonale. C'è una scena di massacro familiare davvero sconvolgente, una performance da cattivo che inala lo scenario da a modo l'esagerato John Travolta e un trio di vicini disadattati dai fumetti, uno dei quali è inspiegabilmente Rebecca Romijn, per questo assassino di lupi solitario con cui legarsi e prendere sotto la sua ala protettiva. Un personaggio semplice come il Punitore non dovrebbe essere Quello difficile da capire, ma a quanto pare lo era.

Nel frattempo, un grande franchise ha avuto una triste fine con David S. Goyer's Lama: Trinity . Il film rende Blade parte di una squadra di cacciatori di vampiri spiritosi per combattere Dracula, e la sua trama e l'azione sono sciatte e incoerenti. Il cast è affascinante: Jessica Biel! Eric Bogosian! Patton Oswalt! Parker Posey! Tripla H! Eppure nessuno di loro riesce a fare molta impressione. Wesley Snipes, nel frattempo, secondo quanto riferito, odiava tutto ciò che riguardava la realizzazione del film e si rifiutava di lasciare la sua roulotte per interi tratti, costringendo Goyer ad aggiungere la sua immagine in digitale. Se Lama: Trinity ha un'eredità, è probabilmente la prima occasione per Ryan Reynolds di interpretare un tipo di supereroe sboccato e consapevole di sé. Ne sarebbero seguiti altri.

Annuncio pubblicitario

E poi c'è il famigerato catwoman , che ha iniziato la sua vita di sviluppo come a Il ritorno di Batman spin-off, e poi ha finito per svolgersi in un mondo in cui Batman apparentemente non esiste. In questa versione della storia di Catwoman, Halle Berry viene resuscitata e gli vengono concessi poteri mistici di gatto egiziano dopo essere stata uccisa da una malvagia azienda di cosmetici. Usa questi poteri per sfrecciare sui tetti in CGI, giocare a basket uno contro uno con Benjamin Bratt e afferrare la lingua di un ragazzo mentre chiede, Cat ha la tua lingua? Berry si è presentata ai Razzies, con l'Oscar in mano, per accettare di persona il suo premio come peggiore attrice, e il regista con un solo nome Pitof non è mai stato autorizzato a fare un altro film. È davvero qualcosa.

Nel frattempo, Mark Hamill ha diretto e interpretato Fumetti: il film , un mockumentary diretto al DVD su un ragazzo che cerca di realizzare un film di supereroi. A Hong Kong, Michelle Yeoh ha recitato nei panni di un'avventuriera mascherata e incappucciata in Falco d'argento , e ha combattuto contro Luke Goss, l'ex-teen-pop-star britannica che era stata anche un cattivo in Lama II . In Giappone, l'anime distopico di supereroi Cashern ha ottenuto un film dal vivo, mentre uno schlub preso di mira è diventato un eroe e ha combattuto gli alieni nella commedia satirica di Takashi Miike Zebraman .