Come mangiare i vermi fritti?

DiTasha Robinson 23/08/06 13:03 Recensioni B-

Come mangiare i vermi fritti?

la direttrice

Bob Dolman

Tempo di esecuzione

98 minuti



Lancio

Luke Benward, Adam Hicks, Hallie Kate Eisenberg

Annuncio pubblicitario

A giudicare dai film tradizionali, nessuno a Hollywood ha mai incontrato (tanto meno avuto) un bambino vero: i bambini nei film americani tendono ad essere inquietanti, precoci mini-adulti, inclini a detti saggi e buffonate altamente calcolate. Certo, è difficile dirigere i bambini, tanto meno educarli a qualcosa di così sfumato come il naturalismo, soprattutto perché pochi registi hanno il coraggio di Come mangiare i vermi fritti? lo sceneggiatore-regista Bob Dolman, che a quanto pare ha appena terminato il suo cast, poi si è fermato e ha guardato. I risultati sono anarchici ma deliziosamente autentici. Certo, questo non è un punto di forza per le persone che trovano intrinsecamente odiose le folle di bambini che urlano. Ma i bambini veri e i genitori tolleranti dovrebbero divertirsi a seguirli vermi ' azione sciolta, in cui un gruppo di ragazzi trascorre una giornata oziosa correndo e, beh, mangiando vermi.

Prendendo il titolo e non molto altro dal classico libro per bambini di Thomas Rockwell, Come mangiare i vermi fritti? trasforma la storia in un 'nuovo ragazzo in città che viene vittima di bullismo finché non trova un modo per adattarsi' all'esercizio di genere. Luke Benward è il nuovo arrivato; Adam Hicks è il bullo che spinge Benward a scommettere che può mangiare 10 vermi in un giorno. (Il perdente della scommessa deve attraversare la scuola con i pantaloni pieni di vermi.) Molti adulatori di Hicks tentano di rendere i vermi ancora più disgustosi friggendoli nello strutto, cuocendoli nel microonde e spalmandoli di sporcizia, ma ovunque vadano , gli adulti li scacciano prima che possano preparare più di un singolo verme. E mentre il gruppo corre alla rinfusa alla ricerca di nuovi luoghi per cucinare i vermi, il progetto si evolve rapidamente da una seria sfida allo status di scuola elementare in un grande gioco di gruppo.



Non c'è grande arte per Vermi Fritti ' stile semplice, adatto alle famiglie e ovvi cliché, ma c'è una rinfrescante mancanza di atteggiamento x-treme, violenza slapstick e tutte le altre cose che fanno sembrare la maggior parte dei film per bambini come se fossero stati generati da un comitato di marketing. Dolman sostituisce quelli con personaggi vincenti, in particolare la dolce ragazza del posto Hallie Kate Eisenberg e il simpatico papà di Benward, che sta subendo una versione adulta di nonnismo da bambino. Ma soprattutto, osserva Dolman, mentre Benward e compagni si divertono semplicemente, facendo pasticci e andando in estasi di parole cattive su un'immagine etichettata come 'sfintere'. 'I ragazzi sono così strani', dice ripetutamente Eisenberg durante le sciocchezze. Ma anche lei lo dice con affetto divertito.