Dimentica lo sbarco sulla luna: Apollo 13 dimostra che le missioni fallite sono quelle da drammatizzare

DiMike D'Angelo 14/04/21 13:12 Commenti (92) Avvisi

Bill Paxton, Kevin Bacon e Tom Hanks nell'Apollo 13

Foto: Universal (Getty Images)



Guarda questo offre consigli sui film ispirati a nuove uscite, anteprime, eventi attuali o occasionalmente solo ai nostri imperscrutabili capricci . Questa settimana: Con viaggiatori ora nelle sale e clandestino su Netflix la prossima settimana, stiamo cercando le stelle per cinque giorni di film spaziali.

Annuncio pubblicitario

Apollo 13 (Millenovecentonovantacinque)

Immagina di saltare in una macchina del tempo, viaggiare indietro fino alla metà di luglio del 1969, fermarti dalla NASA e dire alla gente che mezzo secolo dopo, non ci sarà ancora un film di Hollywood ad alto budget sull'umanità che mette piede sulla luna (solo un miniserie TV , che non sembrerebbe lontanamente prestigioso tre anni prima del lancio di HBO, e a Il film biografico di Neil Armstrong ), ma che ci volere essere un film popolare e vincitore dell'Oscar sul Terzo tentare di viaggiare lì. In realtà, la sola parola tentativo ispirerebbe probabilmente un allarme sufficiente per alterare il corso della storia, risparmiando a tutti un sacco di ansie e seccature, anche se a costo di privare il mondo (o forse qualche universo alternativo/parallelo) di un film fantastico. Perché mentre Apollo 13 era una missione condannata, Apollo 13 —diretto dal ragazzo che ha appena finito di giocare Opie Taylor , informi gli anni '69, assicurandoti che ignorino tutta la tua pazza storia: esemplifica il cinema in studio al suo meglio, gettando soldi, talento e abilità nel problema più o meno allo stesso modo in cui la NASA ha lavorato collettivamente per salvare i suoi astronauti.

Aiuta a drammatizzare un evento della vita reale così legittimamente straziante che è necessario inventare ben poco prezioso per il gusto dell'intrattenimento. Appena due giorni prima del lancio, il pilota del modulo di comando Ken Mattingly (Gary Sinise) è stato messo a terra, dopo che è stato scoperto che era stato potenzialmente esposto alla rosolia, alias il morbillo tedesco; se si fosse ammalato, probabilmente sarebbe stato esattamente il momento in cui la sua esperienza era più necessaria. Così è stato sostituito all'ultimo minuto dal pilota di riserva Jack Swigert (Kevin Bacon), con il quale gli altri due astronauti - Jim Lovell (Tom Hanks) e Fred Haise (Bill Paxton) - non avevano mai lavorato. Come volle il destino, Swigert fu incaricato dalla NASA, mentre l'Apollo 13 si avvicinava alla luna, di eseguire un movimento di routine delle bombole di ossigeno, causando (per ragioni allora sconosciute) un'esplosione che non solo richiese l'interruzione dell'atterraggio lunare pianificato, ma ha vomitato la maggior parte dell'ossigeno rimanente del modulo di comando nello spazio. Per tornare a casa, gli astronauti hanno dovuto spostarsi sul modulo lunare, che non era stato progettato per sostenere tre uomini, tanto meno tre uomini per diversi giorni. Dai il via a una folle corsa alla NASA, con uno dei due direttori di volo, Gene Kranz (Ed Harris), che orchestra un notevole piano di sopravvivenza a lunghissima distanza.



Apollo 13 ha la sua parte di momenti commoventi, con Hanks che mette tutto se stesso nella reazione silenziosamente schiacciata di Lovell quando il Controllo missione invia un'istruzione che ucciderà ogni possibilità di atterraggio sulla luna. Per la maggior parte, però, questa è una narrativa superlativa per la risoluzione dei problemi, non dissimile dallo sforzo emozionante che porta a casa l'astronauta arenato di Matt Damon in Il marziano , tranne che questo è realmente accaduto. Probabilmente, la linea più emblematica del film non è consegnata da nessuna delle sue star, ma dall'anonimo tecnico della NASA che scarica un mucchio di merda a caso su un tavolo, solleva un filtro quadrato e un filtro cilindrico e dice alla sua squadra assemblata, Abbiamo bisogno produrre questo inserirsi nel foro per questo usando nient'altro che Quello. (Gli astronauti correvano il rischio di essere soffocati dal loro stesso biossido di carbonio espulso e gli unici filtri disponibili erano costruiti per il modulo sbagliato.) Ogni possibile variabile è fondamentale, con gli esperti a un certo punto sconcertati dai loro calcoli che sembravano leggermente ma fondamentalmente sbagliati... finché non si rendono conto che si aspettavano che il ritorno fosse più pesante di circa 200 libbre di rocce lunari che non sono mai state raccolte.

G/O Media potrebbe ricevere una commissione Compra per $ 14 al Best Buy

Guardare questi uomini - la completa assenza di donne nel Controllo Missione, sebbene storicamente accurata, ora sembra molto bizzarra - improvvisare soluzioni multiple a una crisi che si sta svolgendo a decine di migliaia di miglia dalla Terra infonde orgoglio, non solo in America ma nell'Homo sapiens in genere. Forse ha senso, dopotutto: perché fare un film sul periodo in cui tutto è andato bene, quando è altrettanto stimolante, e ancora più eccitante, raccontare come siamo stati all'altezza dell'occasione in cui praticamente tutto è andato storto?

Disponibilità: Apollo 13 è attualmente in streaming Pavone . È anche disponibile per il noleggio o l'acquisto digitale da Amazon , Google Play , Mela , Youtube , Fandango ora , scatola rossa , AMC su richiesta , DirectTV , e VUDU .