I Griffin: Into Harmony's Way

DiAlasdair Wilkins 12/09/13 12:35 Commenti (96) Recensioni I Griffin B-

'Nella via dell'armonia'

Episodio

7

Annuncio pubblicitario

Il segno più evidente che l'episodio di stasera rappresenta una nuova era per I Griffin arriva nei titoli di testa, mentre il nuovo cane dei Griffin, Vinny, prende il posto familiare di Brian nel numero di canzone e ballo di apertura. Non c'è ulteriore riconoscimento che si è verificato un cambiamento; qualcuno che torna allo spettacolo dopo una lunga pausa potrebbe anche non notare che il cane è stato cambiato. Nessuno può immaginare quando lo show riporterà inevitabilmente Brian in vita, euna supposizione principalesuggerisce che ciò potrebbe accadere già la prossima settimana, ma, per stasera, lo spettacolo tratta Vinny solo come uno dei personaggi normali, e nemmeno uno in primo piano. La morte permanente (per ora) di un personaggio principale è un meta-scherzo multi-episodio fatto su misura per I Griffin , ma finora lo spettacolo ha interpretato la morte di Brian e l'arrivo di Vinny completamente etero. E davvero, quel disinteresse per le meta possibilità di Vinny è giusto per uno spettacolo che è così orgogliosamente svincolato da qualsiasi normale regola della commedia o della narrativa. Uno spettacolo animato più strutturato come, per prendere un esempio del tutto a caso, l'era classica Simpson non avrebbe resistito a commentare la presenza dell'intruso, come con Roy in The Itchy & Scratchy & Poochie Show. La gestione della storia di Vinny finora è un'area in cui I Griffin l'impertinenza diventa una risorsa.



Invece di, ad esempio, introdurre un cane che è un'ovvia imitazione di Brian o forse far commentare da Vinny il ruolo di Brian in casa Griffin, Into Harmony's Way è solo un episodio tipico, anche se di tanto in tanto Tony Sirico fa un salto per condividere il -Brian prospettiva sul mondo. In effetti, lo stesso Brian non viene mai menzionato stasera, e non c'è alcun accenno a un arco narrativo più ampio per Vinny. Il nuovo cane diventa il fulcro di due lunghe sequenze di battute, anche se è proprio quello che ci si aspetterebbe che il ruolo di Brian fosse in un episodio in cui non ottiene la sua sottotrama. Certo, il contenuto delle battute è diverso, come I Griffin continua a sfruttare al meglio le particolari doti di Tony Sirico. La sua interazione iniziale con Quagmire gioca su alcuni stereotipi italo-americani abbastanza standard, ma la gravitas vissuta di Sirico eleva il bavaglio. La sua insistenza sul fatto che l'uomo delle donne Quagmire debba indossare una collana indica una prospettiva che non ha un posto naturale nello spettacolo; la presenza di un cane Paulie Walnuts apre possibilità comiche e narrative diverse da quelle fornite da Brian.

La sua successiva conversazione con Stewie, in cui Vinny descrive nel dettaglio ciò che lui e i suoi vicini hanno fatto a Johnny Chick Stuff, giustamente chiamato, può essere descritta solo come vile. Non lo intendo come una critica all'episodio; in effetti, Into Harmony's Way lascia pochi dubbi sulla sua vaga opinione sulla brutalità insensata di Vinny quando osserva, non era esattamente come noi, quindi abbiamo dovuto quasi ucciderlo. Ciò che è incerto qui è lo scopo di questa conversazione. La violenza di Vinny contro Johnny Chick Stuff, per non parlare della sua possibile opposizione omicida al matrimonio interrazziale, è scioccante da sentire da un personaggio principale de facto, ma non è che i protagonisti dell'episodio Peter e Quagmire non abbiano commesso atti di equivalente orribilità in il loro tempo.

Se giudico I Griffin come farei con qualsiasi altro spettacolo - che mi rendo conto che è una cosa folle da fare, ma abbi pazienza con me - giurerei che ciò che Vinny dice a Stewie è destinato a prefigurare la sua eventuale uscita dallo spettacolo, un accenno piuttosto poco sottile all'odio e tendenze sociopatiche che renderanno insostenibile la sua continua presenza una volta che Brian sarà resuscitato. Ma è altrettanto probabile che l'episodio stia delineando la nicchia della commedia shock di Vinny, senza alcuno scopo più grande che aggiungere al tipo di battute oltraggiose che I Griffin può dire mentre ha Sirico. Non c'è niente di sbagliato in nessuna delle due possibilità; davvero, questo è solo il caso quasi senza precedenti in cui è difficile giudicare I Griffin approccio senza conoscere le sue intenzioni a lungo termine.



G/O Media potrebbe ricevere una commissione Compra per $ 14 al Best Buy

Tutto ciò lascia da parte la trama principale di Into Harmony's Way, che racconta una storia familiare di Peter che intraprende una nuova carriera, ottenendo abbastanza successo da essere un completo asino per la sua famiglia, e poi lasciando che la sua gigantesca arroganza ed egoismo abbiano la meglio di lui. Questa volta, il talento sorprendentemente commerciabile di Peter assume la forma di cantare in stretta armonia con Quagmire, il che significa che l'episodio ha una scusa già pronta per stipare un mucchio di canzoni. L'unica linea coerente qui è l'oblio a scatti di Peter; il suggerimento di una storia costruita attorno all'offerta di Mort Goldman di gestire il duo viene abbandonato presto. I Griffin non è dato al tipo di disciplina narrativa data per esplorare le idee nella sottotrama, in particolare quando il personaggio centrale di un episodio è una creatura di puro id come Peter Griffin. Inoltre, Mort è davvero lì solo in modo che lo spettacolo possa tornare ai suoi exploit moderatamente divertenti come manager di una band Motown degli anni '70.

Poiché la storia di Peter fornisce solo una struttura per le canzoni, il successo dell'episodio dipende dalla qualità della musica. Qui, ammetto una debolezza per la musica folk di stretta armonia, ed è difficile discutere con la capacità di Seth MacFarlane di cantare con se stesso. I testi sulla cacca in posti strani offrono un contrappunto adeguatamente estremo alla musica dignitosa della chitarra, anche se va avanti un po' troppo a lungo senza trovare una nuova svolta nella gag. Più efficace è la canzone sul mettere il burro sulle Pop Tarts, che è profondamente, profondamente stupida in un modo che Peter e I Griffin in generale può rendere stranamente accattivante. Questo è certamente il caso della canzone successiva sui treni che attraversano l'Atlantico e le barche che escono dai binari, con Peter che offre il disclaimer meravigliosamente zoppo che ha appena imparato la differenza tra questi due modi di trasporto ieri. Ancora una volta, niente di tutto questo è una rivelazione, ma è una mezz'ora solidamente divertente, con l'odiosità di Peter al giusto livello in modo che rimanga vagamente redimibile entro la fine dell'episodio. Diavolo, la sua ricerca troppo lunga per il suo plettro per chitarra mentre si esibiva su Conan è una delle cose meno eclatanti che fa, e qualsiasi demone possa avere apparentemente non è niente in confronto a quelli di Conan O'Brien.

Annuncio pubblicitario

La fine dell'episodio offre un tempestivo promemoria di quanto sia follemente elastico I Griffin la realtà può essere. Lo spettacolo ha da tempo superato il punto in cui l'improvvisa rivelazione di uno pseudo-patrigno come Larry potrebbe essere considerata sorprendente, anche se ciò non toglie nulla alla sua comicità come gag usa e getta, ma questo episodio finisce con Peter che rimugina su cosa significhi per tornare alla sua vita normale, post-fama, per poi spararsi prontamente. C'è solo la più infinitesimale delle possibilità che il suo apparente suicidio abbia un impatto al di là del suo posto qui come battuta finale oscura, ma è comunque straordinario pensare che questo sia lo stesso spettacolo che ha affrontato così seriamente la morte di Brian solo due settimane prima. I Griffin è molto lontano dall'essere perfetto, ma è comunque stranamente impressionante che il suo formato possa estendersi fino a includere morti di personaggi così diametralmente opposte nello spazio di soli due episodi.