Il diavolo è nelle implicazioni per The Conjuring: The Devil Made Me Do It

La cosa più spaventosa del sequel di Conjuring sono i suoi legami con il panico satanico

Foto: Warner Bros. PicturesDiKatie Rife 21/06/21 17:00 Commenti (19) Avvisi

Nota: questo articolo discute i punti della trama del film L'evocazione: il diavolo me l'ha fatto fare .

Satana è tornato alla grande. Gli ultimi cinque anni hanno visto un'ondata di temi satanici nella cultura popolare, principalmente nei film horror, ma anche piatti più leggeri come quelli di Netflix. Le terrificanti avventure di Sabrina e Lil Nas X scivola giù dal palo della spogliarellista e sulle ginocchia del signore oscuro . La maggior parte di queste storie tratta il diavolo come un simbolo: un riferimento kitsch ( panico satanico ), un infernale ribelle ( Le caramelle del diavolo , Evochiamo l'oscurità ), un simpatico liberatore degli oppressi ( La strega ), o una combinazione dei tre. In questo modo, la cultura pop sta raggiungendo le credenze dei veri satanisti, la maggior parte dei qualinon credere in Satana come entità letteraleessere temuto o adorato. Non così L'evocazione: il diavolo me l'ha fatto fare, un film che è mortalmente serio come i fratelli Louvin quando cantavanoSatana è realenel 1960.



Annuncio pubblicitario

Sebbene il sottogenere della possessione sia intrinsecamente cristiano - se i demoni sono reali, allora lo è anche Dio - L'evocazione l'approccio letterale di 's lo ha sempre reso particolarmente così. Come A.A. Dowd ha scritto in la sua recensione dell'ultima voce, in questi film il bene è bene, il male è male, e la differenza non può essere persa, e nemmeno negata. C'è una guerra santa in corso e gli sbandieratori della Bibbia Ed e Lorraine Warren (Patrick Wilson e Vera Farmiga) sono in prima linea. Unisciti o brucia. Questo sottotesto di fuoco e zolfo è rimasto proprio quello quando i Warren immaginati combattevano contro i fantasmi; non devi credere nella santa trinità per sentire i peli che ti si rizzano dietro il collo in un seminterrato raccapricciante.Anche la maledizione della strega nel primo film della serieè andato giù diversi secoli prima, dando una distanza tanto necessaria tra incantesimo e paura.

Ma mentre gli spiriti irrequieti sono un fenomeno relativamente agnostico, Me l'ha fatto fare il diavolo cambia la formula per rendere i cattivi un ex prete disilluso dalla Chiesa cattolica e sua figlia, una strega malvagia conosciuta solo come The Occultist. Nel film, i due sono membri dei Disciples of the Ram, an riferimento nell'universo riportato dal Annabelle film. Ma le statue di Baphomet e le immagini sataniche attraversano il film, e non è molto lontano da un ariete a Satana stesso. E mentre i fantasmi non compaiono spesso nelle guerre culturali, Satana lo fa. Rendendo umani gli antagonisti del film, Me l'ha fatto fare il diavolo attribuisce la colpa dei mali di questo mondo esattamente da questa parte del velo. Questo tipo di pensiero porta al capro espiatorio e alla persecuzione, e il decennio in cui è ambientato il film ci fornisce un esempio di vita reale che fa riflettere.

come risparmiare in undertale

Nel 1980, un libro bestseller intitolato Michelle ricorda sosteneva l'esistenza diffusa di cabale sataniche dedicate a traumatizzare i bambini. La sua autrice, Michelle Smith, ha affermato di aver ricordato ricordi repressi di essere stata costretta a un culto satanico da sua madre con l'aiuto dello psichiatra Lawrence Pazder; dando il tono a quello che presto divenne noto come il panico satanico, i racconti di Smith erano spaventosi quasi oltre ogni immaginazione, descrivendo atti espliciti di omicidio, cannibalismo e abusi sui minori. Nessuna prova è mai stata prodotta a sostegno di nessuna delle affermazioni di Smith, e il metodo usato da Pazder per produrle—mettendo Smith sotto ipnosi e facendo domande importanti che l'hanno spinta a ricordare eventi che in seguito si sono rivelati influenzati dalla cultura pop e dalle credenze religiose di Pazder—è controverso . Ancora nel 2013, un articolo del Dr. Richard Noll che respinge il concetto di abuso rituale satanico (SRA) è stato oggetto di non meno di tre confutazioni da parte di professionisti della salute mentale che si sono rifiutati di negare l'SRA a stampa.



Annuncio pubblicitario

All'epoca, le affermazioni di Smith e Pazder furono oggetto di ancor meno critiche. Il risultato fu un diffuso panico morale, alimentato dalla combinazione di forze dell'ordine troppo zelanti, isteria religiosa per l'heavy metal e Dungeons & Dragons , crescenti timori per il pericolo straniero e psichiatri carrieristi affamati di pubblicità. Manufatti della cultura pop dell'epoca, come il famigerato speciale del 1988 di Geraldo Rivera Adorazione del diavolo: smascherare il sottosuolo di Satana e il libro illustrato per bambini estremamente fottuto Non farmi tornare indietro, mamma: un libro per bambini sugli abusi rituali satanici fanno ridere adesso. Ma per coloro che sono stati falsamente accusati di omicidio e pedofilia da fanatici fuorviati convinti dell'esistenza di una rete globale di asili nido satanici, il danno era reale.

i fratelli di impresa sovrani

Ci sono voluti 21 anni per Dan e Fran Keller , i proprietari di un asilo nido ad Austin, in Texas, che erano falsamente accusato di abusare ritualmente delle loro accuse nel 1991, per ripulire i loro nomi ed essere scarcerati. Più di 30 persone sono state condannate in Contea di Kern, California , dove un caso di abuso sessuale si è trasformato in una massiccia teoria della cospirazione alimentata da una donna che costringeva i suoi nipoti a denunciare orrori inesistenti. E non dimentichiamo il famigerato McMartin prova prescolare in California, dove un assistente sociale ponendo domande importanti ha convinto decine di bambini a testimoniare di essere stati abusati in cerimonie occulte guidate dalla proprietaria della scuola, una donna anziana di nome Peggy McMartin, e suo figlio Ray Buckey. Quel caso si è trascinato per sette anni prima che le accuse venissero finalmente ritirate. Ma forse l'ultimo esempio delle conseguenze nel mondo reale del panico satanico è il West Memphis Three, il cui caso è profilato nel Paradiso perduto documentari (tra gli altri).

L'occultista in L'evocazione: il diavolo me l'ha fatto fare



Foto: Warner Bros. Pictures

Sebbene, cosa insolita per gli opportunisti assetati di pubblicità, il vero Ed e Lorraine Warren non sono mai stati coinvolti in un caso satanico di un asilo nido, non dovrebbe sorprendere che siano collegati al panico satanico. Questo è in gran parte attraverso il processo a Cheyenne Arne Johnson, drammatizzato in Me l'ha fatto fare il diavolo. Nel film, vediamo l'avvocato di Johnson, scosso dopo un incontro fuori campo con il serraglio di giocattoli malevoli dei Warren, che offre una dichiarazione di non colpevolezza per possessione demoniaca. Da lì, il processo scompare dalla vista, per riapparire solo alla fine, quando Johnson viene condannato per omicidio colposo. In effetti, il film fa di tutto per evitare quello che avrebbe potuto essere il suo tema più interessante: cosa fa all'intero sistema della legge, come chiede un conduttore di un talk show al vero Ed Warren in una clip d'archivio a metà dei titoli di coda? , se qualcuno può dire che un demone era responsabile delle loro azioni? Come si fa a dimostrare una cosa del genere?

insegnante di charlie brown
Annuncio pubblicitario

Uno dei motivi per cui il film si snoda tra cadaveri rianimati e totem di streghe è che il vero dramma del tribunale era piuttosto anticlimatico. L'avvocato difensore di Johnson, Martin J. Minnella, aveva promesso che la presenza dei demoni sarebbe stata convalidata in tribunale, canto , I tribunali si sono occupati dell'esistenza di Dio, e ora verrà chiesto loro di occuparsi dell'esistenza dello spirito demoniaco! Lo stesso argomento sarebbe emerso decenni dopo, inuna causa sui diritti dei fascicoli dei Warrenciò dipendeva dal fatto che quelle storie fossero fatti storici, in altre parole, se i demoni e gli spiriti fossero reali.

Nonostante cosa rimorchi per Me l'ha fatto fare il diavolo proclamare , tuttavia, un tribunale degli Stati Uniti deve ancora rispondere in modo definitivo a questa domanda, poiché la richiesta di omicidio del 1981 è stata respinta e la causa del 2017 licenziato . Nel caso di Johnson, la difesa è stata inquadrata nel modo in cui è nel film: un demone era saltato fuori dall'undicenne David Glatzel e dentro Johnson durante un esorcismo sei mesi prima, come aveva detto Lorraine Warren alla polizia locale il giorno dopo. l'omicidio. Ma quello che non c'è nel film è il giudice Robert Callahan che chiude l'intera faccenda da detto , Non permetterò la difesa della possessione demoniaca, punto in un'aula di tribunale piena di curiosi e media di tutto il mondo. Alla fine, Ed Warren fu autorizzato a testimoniare, ma solo come testimone caratteriale. Non sono permesse cose del diavolo.

All'epoca, i Warren furono accusati di sfruttare una tragedia familiare per il proprio tornaconto personale... un articolo contemporaneo nel Hartford Couran T ha dichiarato che il caso Brookfield è semplicemente un mezzo per la coppia di depredare le superstizioni del pubblico e aumentare le entrate annuali delle conferenze. E infatti, le vendite del libro del 1980 Il demonologo: la straordinaria carriera di Ed e Lorraine Warren (per coincidenza, il libro che avrebbe innescato la suddetta causa) è aumentato in mezzo alla pubblicità internazionale per il processo. Un libro sul processo stesso, Il diavolo nel Connecticut , seguito nel 1983. Entrambi scritti da Gerald Brittle, questi libri prendono come realtà la versione della storia dei Warren, proprio come la evocazione film fanno.

Annuncio pubblicitario

Non si può negare che i racconti selvaggi di Ed e Lorraine di cospirazioni malvagie e vittime innocenti irretite dalle forze infernali siano più elettrizzanti dell'alternativa. I Warren sapevano di avere una narrativa avvincente; come ha detto Ed Il Washington Post nel 1981 , Ho capito subito che c'era qualcosa in questo, mi sono sentito un buon pescatore quando sa che c'è qualcosa in ballo. In quello stesso articolo sul caso, Lorraine chiarisce ulteriormente le loro motivazioni, insistendo ripetutamente sul fatto che Satana è reale e tormentando Arne Johnson. Il paragrafo recita:

Presto, tutti sapranno di questo genere di cose, con che lavoro diligente stanno facendo i Warren nel spargere la voce alla stampa. Avremo un libro scritto su questo? chiede retoricamente Lorraine Warren. Sì, lo faremo. Ne faremo lezione? Sì, lo faremo. Stanno parlando con scrittori e produttori di film? No, non lo siamo, dice. I nostri agenti alla William Morris Agency lo sono.

cuoio (2017)

Togli l'elemento soprannaturale e quello che hai qui è una triste storia di malattie mentali non diagnosticate e disfunzioni familiari che termina con un omicidio insensato. Questa è la versione della storia proposta da Carl Glatzel, il fratello maggiore di David, che ha fatto causa ai Warren nel 2007. Secondo Glatzel , suo fratello minore David soffriva di schizofrenia non diagnosticata, esacerbata dall'ingerenza dei Warren; non fa menzione dello stato mentale di Arne Johnson, ma Johnson aveva 19 anni al momento dell'omicidio, un'età in cui la malattia schizofrenica si manifesta spesso nei giovani. Johnson e sua moglie Debbie (nata Glatzel), da parte loro, stanno dalla parte dei Warren e rimangono convinti che Arne fosse posseduto quando ha accoltellato il suo padrone di casa Alan Bono e si è allontanato nei boschi del Connecticut il 16 febbraio 1981. Debbie è persino apparsa in un featurette promozionale per il film, dicendo, voglio che venga detta la verità. Queste cose sono reali. Non puoi prenderlo alla leggera.

Annuncio pubblicitario

Che male c'è, ci si potrebbe chiedere, nell'indulgere a credere nel soprannaturale per ravvivare una storia dell'orrore? Niente, davvero—l'ondata di orrore religioso provocata da L'esorcista è stato un vantaggio sia per i cattolici che per i goti, entrambi i quali sembrano trovare stuzzicante l'immaginario empio. Ma l'innocenza si perde quando inizi a puntare il dito su persone vere e viventi. Il grido di battaglia del panico satanico di proteggere i bambini da forze potenti e oscure è vivo oggi nell'ossessione di destra per il traffico di esseri umani. E i suoi resoconti espliciti di cannibalismo, abusi sui minori, mutilazione e omicidio sono i diretti antenati dei racconti sui falò di QAnon sui democratici che spaccano i crani dei bambini e bevono l'adrenocromo.