Dermot Mulroney sul matrimonio della mia migliore amica, Hanna, e non essere Dylan McDermott

Da sinistra a destra: Il matrimonio del mio migliore amico (Foto: Ronald Siemoneit/Getty Images), Dermot Mulroney (Foto: Amy Sussman/Getty Images), Hanna (Foto: Christopher Raphael/Amazon Prime Video) Grafica: Libby McGuireDiDanette Chavez 7/09/20 22:00 Commenti (31)

L'attore: Sebbene sia stato (scherzando) perseguitato per anni dall'avere un nome un po' troppo simile a quello di un altro attore, Dermot Mulroney è un attore unico nel suo genere. Si è fatto le ossa con drammi seri come Compagno di lunga data e Dove ti porta il giorno , ha incarnato la voglia di viaggiare nei neo-occidentali come Angelo luminoso , ha recitato in indie pionieristiche come Vivere nell'oblio , e, nella sua incursione in commedie romantiche come Il matrimonio del mio migliore amico e La pietra di famiglia , è diventato quello che è scappato dalla fidanzata d'America. Commedie TV come Gli amici e Nuova ragazza hanno contato su Mulroney per essere la loro volpe argentata; mostra anche un po' di quel fascino nel suo ultimo turno come il grande cattivo in Hanna seconda stagione , anche se con molta più spietatezza. Mulroney ha parlato con L'A.V. Club per un'intervista a Random Roles che ha coperto una moltitudine di momenti salienti della sua carriera decennale.


peccato d'innocenza (1986)—Tim McGary
Compagno di lunga data (1989)—John Deacon
Stare insieme (1989) —Kit McDermott
Dove ti porta il giorno (1992)—Re

Annuncio pubblicitario

L'A.V. Club: Alcuni dei tuoi primi film trattano argomenti importanti, come la crisi dell'AIDS ei senzatetto. Hai cercato quel tipo di ruolo drammatico fin dall'inizio?



Dermot Mulroney: Ho avuto un inizio veloce: il primo lavoro che ho avuto è stato un dramma familiare, peccato d'innocenza . Ho iniziato a girarlo nel gennaio del 1986. Nel 1990 lo stavo facendo Giovani pistole , poi Compagno di lunga data seguito quello. A quel punto ero stato sicuramente usato principalmente per il dramma. Quando ho iniziato a fare le audizioni per la prima volta, c'era una così vasta gamma di cose—sai, speciali doposcuola e film della settimana della domenica sera, miniserie—un tipo di prodotto completamente diverso da quello che abbiamo ora.



Mi hanno scelto come attore drammatico, ma al college ho fatto parte di una compagnia di improvvisazione comica per due o tre anni. Alla Northwestern, avevo recitato nell'operetta che era stata fatta per essere assurda e ridicola. Poi, all'improvviso, sono il giovane protagonista di ruoli tipo dramma familiare. Che è culminato con questa incredibile parte di John Deacon in Compagno di lunga data , che è stato un film rivoluzionario. Sta ancora aprendo la strada. Non stiamo solo guardando indietro a un film che ha aperto la strada allora, lo sta ancora facendo e vive magnificamente come testimonianza delle vite perse e dei primi otto anni di AIDS che hanno colpito il cuore dell'America creativa. Dove ti porta il giorno rimane un film fenomenale con un cast lungo quanto il mio braccio. È un film davvero fatto a mano. Scommetto che la cosa suona più vera che mai ora in termini di problemi abitativi americani, anche solo di Hollywood. È stato realizzato magnificamente, scritto da Mike Hitchcock, ma davvero concepito da Marc Rocco.


Angelo luminoso (1990)—George Russell
Lingua d'argento (1994)—Reeves McCree
Agosto: Contea di Osage (2013)—Steve Huberbrecht

Annuncio pubblicitario

AVC: Hai fatto alcuni western non tradizionali, che hanno portato a una collaborazione in corso con il compianto Sam Shepard, incluso recitare insieme in Angelo luminoso e Agosto: Contea di Osage . Quando sei salito per la prima volta sul set per Angelo luminoso , avevi idea che avresti lavorato insieme tanto quanto hai fatto?



DM: È sconcertante per me. C'è anche un altro anello in quella catena, prima di Angelo luminoso , un agente della William Morris Agency mi ha firmato sulla base di una scena di Sam Shepard. Era la scena di apertura per Pazzo d'amore . Circa quattro anni dopo, ho incontrato i produttori e Sam per Angelo luminoso, che è davvero il primo western che ho fatto. Non credo che ci sia del riding in esso, perché è un racconto dei giorni nostri. È basato sul romanzo breve di Richard Ford; ha scritto alcuni dei romanzi sui personaggi più complessi che io abbia letto, romanzi americani moderni. Ha scritto quella sceneggiatura ed era amico di Sam Shepard. Ha chiesto a Sam di fare questa parte piuttosto piccola in quel momento, perché la storia riguardava davvero il mio personaggio e i personaggi di Lili Taylor e Benjamin Bratt. Noi tre abbiamo viaggiato attraverso il Wyoming e abbiamo avuto la serie di esperienze postmoderne più bizzarre, molte delle quali sono tratte dai racconti di Richard Ford.

È stato allora che ho incontrato Sam per la prima volta e siamo diventati amici. Ci siamo incrociati altre quattro o cinque volte. Dopo la sua morte, ho anche eseguito un suo atto unico all'Odyssey Theatre di West L.A. Si chiama Testa dell'assassino , ed è stato interpretato per la prima volta nel 1968. Richard Gere, che era il bambino in quel momento, ha creato il ruolo, e l'ho fatto solo come una cosa secondaria per onorare Sam e salutare a modo mio. Non credo che più di una dozzina di persone l'abbiano visto, è stato solo quest'anno, a gennaio.

La mia collaborazione con lui continua a vivere. Non dimenticherò mai un momento che ho passato con lui. È semplicemente sbalorditivo che lo conoscessi. Non ho mai saputo che fosse malato. Non sono mai stato un suo amico sociale in quel modo. È una persona così complessa; a volte, quando lo rivedevi, non sapevi bene se si sarebbe davvero ricordato chi eri. Lo dico con una risata, ma posso dirtelo, ho pensato a Sam Shepard molto più di quanto lui abbia mai pensato a me, e non mi dispiace nemmeno un po'. Lo amavo come persona e poi, ovviamente, ho lavorato con lui fino a tardi Agosto: Contea di Osage . Abbiamo fatto amicizia un po': ha portato me e mia moglie a casa sua vicino a Pawhuska, in Oklahoma, e ci ha cucinato una bistecca.



Annuncio pubblicitario

La cosa chiamata amore (1993)—Kyle Davidson
Kansas City (1996)—Johnny O'Hara

Ictus: La cosa chiamata amore e e Kansas City non sono esattamente dei musical, ma sono molto intrisi di generi musicali: country e jazz. Sei stato in grado di trasferire parte delle tue conoscenze musicali in quei film, o erano principalmente esperienze di apprendimento?

Bear Grylls è tutto vero?

DM: Questi sono ottimi film da mettere in relazione l'uno con l'altro. È stato incredibile lavorare con quegli uomini: River [Phoenix] e Peter Bogdanovich e T-Bone Burnett su La cosa chiamata amore , e Robert Altman e Harry Belafonte su Kansas City. Incredibile che io sia stato invitato a far parte di veri, come dici tu, film musicali. La prima volta che ho incontrato Altman, prima mi ha fatto sedere in ufficio e mi ha detto: Allora, cosa ne pensi del nostro film? Lui mi ha chiesto. Il nostro film. È stato un momento incredibile in cui ho pensato, intende davvero il nostro film? Non intende il suo/questo film?

Quel ragazzo mi ha messo sotto la sua ala protettrice in un modo indescrivibile. Chi conosce Bob sa cosa intendo. Sono uno di quelli. Ma mi ha in qualche modo ingannato Kansas City ; lui va, avremo bisogno che tu venga trascinato attraverso il Kit Kat Club. C'è una possibilità che arriviamo allo scatto, e mi ha fatto solo aspettare. Ma non ha mai sparato. [Ride.] Voleva solo qualcuno intorno. Quello che abbiamo guadagnato è stata un'amicizia che dura tutta la vita; Mi sono seduto accanto a lui e l'ho guardato girare tutte quelle sequenze jazz dal vivo. Questo è uno dei pochi film che ha una colonna sonora registrata interamente dal vivo, registrata in tempo reale sull'immagine nel film. La musica che vedi nel film diventa la colonna sonora del film. Lo ascolto ancora oggi. Non era preregistrato o in studio. Quei ragazzi hanno suonato ogni giorno per 12 giorni in quel bar, hanno cantato tutto questo, hanno suonato tutto dal vivo. Mi ha deliberatamente sottoposto a una delle esperienze musicali più incredibili della mia vita, e questo perché Bob sapeva che qualcuno come me avrebbe dovuto vederlo. Lui e sua moglie, Kathryn, erano amanti del jazz ed erano sempre collegati a quella scena. Questo era un tributo a quella musica. Hanno raccolto tutti i migliori giovani jazzisti degli anni '90 per suonare tutti i migliori musicisti jazz degli anni '30.

Annuncio pubblicitario

Fino a La cosa chiamata amore , avevo appena fatto il mio secondo film con Sam Shepard; mi ha chiesto di apparire in Lingua silenziosa al fianco di River, Alan Bates, Richard Harris e Tantoo Cardinal. Quello fu l'inizio della mia amicizia con River, che lo portò a sollecitare Bogdanovich a farmi entrare La cosa chiamata amore , perché stavamo già scappando amici dopo aver trascorso due mesi e mezzo a Roswell, nel New Mexico, dove abbiamo girato Lingua silenziosa . È stata un'esperienza indelebile. E ha detto a Bogdanovich, se vuoi una buona chimica nel tuo film, guarda me e Dermot: è un set di chimica. Ecco un bambino, sei, sette anni più giovane di me, che dice al regista che avevamo una buona chimica. [Ride.] È così che ho ottenuto la parte, come mi ha detto Peter. Peter è ancora in giro, lo benedica, quindi dobbiamo onorarlo prima che faccia il suo ultimo inchino. Lui è un tesoro.


Vivere nell'oblio (1995) — Lupo
Scatola Al Chiaro Di Luna (1996) —Wiki

DM: Quei film significano così tanto per tutti noi che siamo venuti fuori da quel mondo del cinema indipendente, perché onorano davvero qualcosa che è una creatura molto diversa. Fare film più piccoli è solo diverso ora. Mio figlio di 21 anni ha guardato Vivere nell'oblio di recente, e l'ho adorato.


Il matrimonio del mio migliore amico (1997)—Michael O'Neal

Annuncio pubblicitario

Ictus: Il matrimonio del mio migliore amico decisamente sovverte le nostre aspettative di una commedia romantica . Julia Roberts era la regina del genere all'epoca, e questo è il film in cui il suo personaggio non prende il ragazzo. Ti sentivi come se stessi capovolgendo l'intera faccenda in quel momento?

DM: C'è molto che possiamo dire sulla prospettiva di quel film e sul suo intento. Il mio lavoro era entrare lì ed essere un ragazzo profondamente e irrevocabilmente innamorato di Kimmy [Cameron Diaz]. Non avrei dovuto essere sul recinto in quel film. Questo è ciò che lo rende buono. Era un ostacolo insormontabile per Julia; lei è questo pagliaccio terribilmente, terribilmente triste in quel film. Questo è ciò che le persone amano. È quel cipiglio da sorriso discendente che indossava. Potresti metterla nel trucco di Emmett Kelly, se lo volessi, in quel film, perché ci ha provato e anche la persona più carina d'America non è riuscita a ottenere un ragazzo per qualche motivo casuale. È stato terribile per lei. [Ride.] È ancora terribile. Porta le persone alla distrazione.

AVC: Essendo andato alla Northwestern, probabilmente eri l'unica persona nel cast che conosceva Chicago. Li hai portati in giro per la città?

DM: Ebbene sì, a Double Door, naturalmente. Abbiamo avuto dei problemi lì, perché è una cosa di famiglia. Sì, conoscevo molto bene Chicago. Quel film ha dipinto ogni angolo di quella parte centrale della città: Comiskey Park [ Ed.: ora Guaranteed Rate Field], il tour in barca sotto i ponti. Notevole. Ovviamente, tengo un posto per Chicago nel mio cuore. Sono tornato lì per Senza vergogna un po', e per Crisi . Non ho altro che grande amore e profonda gratitudine per Chicago, questo è certo. Il mio rapporto con Chicago è forte quanto quello di Chicago con me. Adoro il posto.

Annuncio pubblicitario

Informazioni su Schmidt (2002)—Randall Hertzel

DM: È un film fenomenale, unico nel suo genere, davvero. Non so a quale altro film puoi paragonarlo. Profondamente straziante, esilarante. Ho avuto modo di lavorare con Jack [Nicholson] e Hope Davis e Kathy Bates. Gruppo incredibile. Vorrei avere una parola diversa da quella incredibile oggi, ma.

Ho pensato che fosse una possibilità così lunga, perché [Randall] è stato scritto come un ragazzo che aveva una triglia senza capelli in cima e una coda di cavallo nella parte posteriore. Questo è stato scritto specificamente nella sceneggiatura. Pensavo di non avere una possibilità, i miei capelli sono troppo belli. [Ride.] Ma sette settimane dopo aver fatto il provino, ho ottenuto quel ruolo. Quello era un vero mangiaunghie.

Le riprese stesse hanno assunto la propria atmosfera a Omaha, davvero sul campo. Niente trucchi con la fotocamera, niente di niente. Solo scene incredibili e questo incredibile personaggio, Randall Hertzel, che lavora in un letto ad acqua ed è follemente innamorato della figlia di Jack Nicholson. Non c'è descrizione di quel film. L'esperienza è stata la sua bolla di tempo con quegli attori, Jack, Kathy e Hope.

i migliori episodi di applausi
Annuncio pubblicitario

La pietra di famiglia (2005)—Everett Stone
Il giorno del matrimonio (2005)—Nick Mercer
Deve amare i cani (2005)—Bob Connor

AVC: Nel 2005 hai realizzato tre film che hanno tutti un elemento da commedia romantica: Il giorno del matrimonio , Deve amare i cani , e La pietra di famiglia. Parlare di un film che porta le persone alla distrazione: mi sembra di litigare con le persone La pietra di famiglia ogni stagione delle vacanze.

DM: È divertente, non l'avevo visto La pietra di famiglia come una commedia romantica. Per tutto il tempo, ho detto che ho fatto due commedie romantiche, Il matrimonio del mio migliore amico e Il giorno del matrimonio , ma sai una cosa, non è vero. Tu hai Deve amare i cani, anche, ovviamente. E certamente, La pietra di famiglia è quello, ma quel film è così profondo e ha un impatto sulle persone in un modo che è unico per quel film.

AVC: Hai ragione La pietra di famiglia è un dramma familiare per gran parte della sua corsa, ma è anche una storia in cui porti la tua ragazza a casa per incontrare la tua famiglia e, ops, ti innamori di sua famiglia.

Annuncio pubblicitario

DM: [Ride.] Sì. È un film davvero subdolo e contiene scene strepitose. Questo è davvero ciò che lo mette sopra le righe. Il personaggio di Sarah Jessica Parker si preoccupa così tanto di impressionare la famiglia con questo piatto di uova e finiscono per schiaffeggiarsi a vicenda sotto il tavolo. Quello, rivaleggia con qualsiasi scena della cena di famiglia digrignante in qualsiasi film di sempre. È straziante ed esilarante, e gran parte di quel film funziona grazie a quel cast. Craig T. Nelson in quella scena è notevole e Luke Wilson è dinamite. Lo amo teneramente, come un fratello. Siamo entrambi ragazzi molto fraterni. Diane [Keaton] è un tesoro, ovviamente. La profondità di quell'emozione in quelle scene, è tutto il lavoro di Keaton che si vede sul mio viso. Incredibile. Ho detto un sacco di cose incredibili oggi. Sentiti libero di modificare tutto questo. Magari lasciane uno, quindi ha un certo impatto. [Ride.] Ma mi stupisco di tutto questo. Sono in soggezione per come sono andate le cose. Non posso fingere. Non so come altro essere al riguardo.


Gli amici (2003)—Gavin Mitchell
Nuova ragazza (2012-2018)—Russell Shiller
Sviluppo arrestato (2018)—Dusty
Stazione 19 (2018-2019)—Greg Tanner

AVC: Non intendo caratterizzarti, ma hai una discreta quantità di lavori televisivi in ​​cui sei come la volpe argentata. Lo vediamo su Gli amici , Nuova ragazza , Sviluppo arrestato , tra gli altri. È solo nelle note di sceneggiatura per i tuoi personaggi a questo punto?

DM: [Ride.] Lo è. Era dentro Stazione 19 , Lo so. Ricordo di averlo letto nella sceneggiatura pensando che fosse palese. Come ci sentiamo come cultura nel chiamare più volpi uomini o donne? No, per essere seri, è lì dentro. È come ho ottenuto Nuova ragazza , che è stato un punto di svolta interessante per me. È stata la mia prima sitcom da allora Gli amici , ma è tutto in linea per me lì. L'hai toccato prima, ma fammi onore Il giorno del matrimonio e le persone che amano quel film, perché sono davvero dei veri fan di quella piccola prelibatezza. È meraviglioso. E ti dirò come tutto si collega: Dana Fox l'ha scritto—non credo che sia stato ritoccato dal copione, quindi tutte quelle linee meravigliose, Seimila dollari, è come un anticipo su una Ford Focus, sono tutte sue, ed era nello staff di scrittura di Nuova ragazza . Hanno detto Sai, vogliamo qualcuno come Dermot Mulroney per questo ruolo, e Dana Fox ha detto Bene, perché non chiamiamo semplicemente Dermot Mulroney? È così che ho ottenuto quella parte. Non la conosco nemmeno, sinceramente. È solo un aneddoto, ma sono due bingo di quella Dana Fox là fuori, quindi ringraziala da parte mia. [Ride.]

Annuncio pubblicitario

Insieme a Sviluppo arrestato , ho cercato di fissarlo con Mitch Hurwitz: perché diavolo hai scelto me per interpretare quella parte? Voglio dire, aveva ragione, ma non riesco ancora a capire perché avrebbe pensato che sarei stato quel ragazzo. Quella parte è stata scritta come un ragazzo arruffato e dai capelli bianchi che era molto più giovane di Lucille. Dovrei essere un vagabondo da spiaggia scambiato per il figlio del famoso avvocato. [Ride.] Hurwitz è un maniaco. Ho girato due giorni con quella parrucca, e poi mentre cammino sul set per le scene dell'aula del tribunale, finalmente incontro il signor maestro Mitch Hurwitz, e lui si ferma di colpo, e dice, Ok, perderemo la parrucca. Scriveremo un taglio di capelli per te. Non ti stiamo sparando oggi. Vai a casa e scoprirò come cambiarti i capelli. Questo non funzionerà affatto.


Mozart nella giungla (2015-2016)—Andrew Walsh

Dermot Mulroney in Mozart nella giungla

Foto: per gentile concessione di Amazon

AVC: Hai suonato il violoncello in molte colonne sonore originali, tra cui Rogue One , ma Mozart nella giungla è stata la prima volta che sei stato davvero in grado di attingere al tuo background musicale sullo schermo.

DM: Sì, ho suonato il mio violoncello in entrambe le stagioni. Nella prima stagione ho suonato un concerto di Édouard Lalo; la seconda stagione doveva essere un pezzo moderno, quindi era originale anche un pezzo di Gabriel Fauré Elegia . Le esecuzioni del violoncello sono preregistrate e possono riprendere più telecamere in momenti diversi e modificarle in modo che la musica corrisponda. Quindi in pratica si esegue la sincronizzazione delle dita per riprodurre la propria traccia sul violoncello. E abbiamo girato in queste bellissime location a Venezia, in Italia. Era una serie davvero animata in termini di tono, ma era tutto in questo tipo di piccolo pacchetto. Era in quel primo round di questi spettacoli di mezz'ora ad alto budget che uscivano dalle stelle filanti.

Annuncio pubblicitario

Ritorno a casa (2018)—Antonio

DM: Non ho preso quel lavoro alla leggera. Anche lì stanno realizzando una serie davvero esplosiva. È solo mezz'ora ed è visivamente incredibilmente accattivante, diretto magnificamente, ovviamente, da Sam Esmail. Il mio piccolo compito era quello di venire per due o tre giorni, sedermi di fronte a Julia [Roberts], una donna che amo e ammiro proprio come il resto dell'America, ma di cui sono anche migliore amica ed è una delle migliori attori nel mondo. Se non l'ho già amata e ammirata, lo farei da quel punto di vista. Quello che ottieni sono queste scene davvero intense e lunghe in cui, non dirò tutto il resto, ma gran parte del resto dello spettacolo sono persone al telefono. È modificato, tagliato tra tempi e luoghi. Quelle due scene in cui ci troviamo insieme diventano bizzarramente i principali segnali di quella serie. A volte, specialmente quando inizi a fare più televisione, è bello avere una scena di otto pagine e sedersi e recitarla. A volte è al volo e solo queste piccole parti, ma quelle erano scene carine, a grandezza naturale.

Sai, Esmail voleva che fossi un po' come Marc Maron per la prima serie di scene. Ma quando vediamo di nuovo Anthony e ha la sua merda insieme un po' di più, puoi dire che ha una palestra o qualcosa del genere. Questo era il personaggio disegnato dal regista.


LA a Las Vegas (2018)—Capitano Steve

Ictus: Questa è stata la tua prima volta che hai lavorato con il tuo doppelgänger di celebrità, Dylan McDermott. Ho letto che a un certo punto avete avuto lo stesso agente o manager, ma la connessione va ancora più indietro. Hai recitato insieme a Kelli Williams in Ecco il mio bambino , e lei ha continuato a essere in La pratica con Dylan McDermott. È come il tuo gioco di Six Degrees Of Separation!

Annuncio pubblicitario

DM: Tornerò uno in più. Stare insieme , che in origine era La vita del ragazzo , è stato il terzo film che ho fatto. Ho interpretato un personaggio della famiglia McDermott. Questo è già avvenuto dopo l'inizio della carriera di Dylan McDermott - Dylan probabilmente ha fatto un provino per quella parte - e l'ho ottenuto, e sto interpretando Kit McDermott. [Ride.] Quindi, in quel momento mi stava già inseguendo. Ma questo è solo l'intervallo. Prendi me e Dylan per un'intervista tra altri 10 o 20 anni, e poi confronteremo davvero le note. Svuoteremo le tasche e vedremo chi ha vinto.

AVC: Se potessi proporre un film, non necessariamente autobiografico, con voi due, quale sarebbe l'idea?

Randy uccide Winnie the Pooh

DM: Quello che ho proposto a Dylan era che entrambi indossassimo un abito con due colli e lo facessimo come Godzilla, e il mostro si sarebbe chiamato Dylder, e ognuno di noi avrebbe avuto una mano e una testa. Cercheremmo di conquistare il mondo, di fare predoni. [Ride.] Neanche da lui ho tirato fuori più che grilli. Tuttavia, proverò ancora a spingere Dylder The Terrible su per la collina. Vedremo. Hanno questa cosa nuova chiamata animazione al computer. Non so se ne hai sentito parlare.

AVC: L'animazione sembra essere l'unica area che non sembra essere in attesa.

Annuncio pubblicitario

DM: Sì è vero. Vorrei avere uno di quei lavori per me, ma no, io, sono in attesa. Si scopre che gli attori non sono essenziali. Lo sapevamo da sempre. Un oggetto di lusso.


Hanna (2019-)—John Carmichael

AVC: Questo è probabilmente il tuo personaggio più inequivocabilmente malvagio. Com'è stato scavare nel tuo lato oscuro?

DM: Sì, non c'è davvero questa domanda se è un cattivo o un bravo ragazzo? Siamo già in affari. Sappiamo chi è chi quando Hanna inizia la seconda stagione. Il programma che il mio personaggio ha sviluppato non tira pugni e riguarda lui e il suo benessere. Ecco un uomo che è l'architetto di questo programma che è imploso dopo il primo anno, quando abbiamo spedito gli altri bambini e Hanna si è persa. John Carmichael ha dato vita a Utrax 2 e ha allevato queste accuse fin dall'infanzia, le ha addestrate, le ha inculcate. Li ha costretti a fare questo, indossare quello, pensare questo. Ora, è seduto dietro i suoi potenti computer che comanda tutti. È così che l'ho visto, davvero come una mente che è orgogliosa del suo lavoro. È alla sua fase finale. Stanno per scatenare il suo prodotto militare, schierarli per... devi guardare l'intero spettacolo per scoprire a cosa. Ma questo è l'accordo. La parte divertente per Carmichael è che non sapeva che Hanna sopravvive. Per lui è una rivelazione, un enigma perché ha avuto tanto successo anche senza la sua formazione. Lui sa poco.

Annuncio pubblicitario

AVC: Se potessi scegliere l'ultimo ruolo, qualcosa che ritieni sia stato sottovalutato o sottovalutato, quale sarebbe?

DM: Onestamente, ho ricevuto tonnellate di apprezzamenti. Ci sono ruoli nei film, anche cose che hai citato, in cui so che potrei fare di meglio se avessi una seconda possibilità. Questo è il trucco, però. Ma si, peccato d'innocenza è uno: è stata la prima cosa che ho fatto. Lavorare con Bill Bixby è stato davvero commovente per me, perché mi ha davvero stimolato ed era uno di quei ragazzi, ho menzionato un'altra coppia, che mi ha davvero preso sotto la sua ala protettrice.