Blog

Episodio 68 | Come Soylent sta affrontando alcune delle sfide più grandi della società, con Bryan Crowley, CEO di Soylent

Questa settimana su Brand Builder il nostro ospite è Bryan Crowley, CEO di Soylent. Fondata nel 2013, la società con sede a Los Angeles ha attirato un sacco di attenzione iniziale portando un approccio futuristico in stile Silicon Valley al cibo e alla nutrizione. A causa di tutta questa stampa iniziale, Soylent è un marchio che la gente pensa di capire ... ma noi sosteniamo davvero di no.

Dcbeacon Squadra con Cargo e Snapchat per offrire snack ai clienti di Rideshare di Los Angeles

LOS ANGELES - 13 giugno 2018 - Dcbeacon, il principale servizio nazionale di consegna di snack abilitato alla tecnologia, ha annunciato oggi la collaborazione con Cargo, un fornitore di beni e servizi per auto per i clienti di rideshare. Ora i passeggeri delle auto in rideshare equipaggiate con Cargo possono ordinare snack gratuiti e al dettaglio a cura di Dcbeacon, direttamente tramite l'app Snapchat, scansionando lo Snapcode stampato su ogni scatola Cargo.

Episodio 2 | Come Barnana è diventata la più grande esportazione brasiliana dall'acqua di cocco, con il fondatore e CEO Caue Suplicy

Genitori hippie. Un disidratatore solare. Una fiorente carriera nel triathlon. Questi di solito non sono gli elementi che determinano il successo del CPG, a meno che, naturalmente, il tuo nome non sia Caue Suplicy. Caue è il fondatore e CEO di Barnana, l'azienda con sede a Santa Monica che ha reso ancora più irresistibile uno dei cibi più popolari al mondo. Questi sacchetti di morsi di banana hanno generato entrate annuali a otto cifre e un seguito globale dedicato. Barnana ha dimostrato che puoi migliorare la perfezione, il tutto promuovendo valori come la sostenibilità e una vita più sana.

Episodio 55 | Come avere successo nell'incubatore altamente selettivo di Chobani

Alcuni anni fa, 'incubazione' non era affatto un termine che si sentiva veramente in CPG. È decisamente cambiato. Che si tratti di Big CPG o di una società di venture capital, le grandi strategie stanno cercando di avvicinarsi a quella fase iniziale di innovazione e l'incubazione è un modo per farlo. L'elenco dei marchi che hanno avuto successo all'interno del modello dell'incubatore sembra crescere in modo esponenziale. Ma molti - se non la maggior parte - degli incubatori alimentari che vediamo oggi sono modellati su qualcosa come TechStars: l'incubatore fornisce tutoraggio, finanziamenti, una comunità, il tutto in cambio di una quota di partecipazione nella società. A volte è un ottimo arrangiamento per i fondatori. Ma non sempre. In effetti, molti di questi modelli sono tutt'altro che 'amici del fondatore'. Chobani è tornato e ha ribaltato questo modello.

Episodio 33 | Come Chomps è passato da 0 a 8 cifre con un solo dipendente a tempo pieno, con il CEO di Chomps Pete Maldonado e il COO Rashid Ali

Nessun compromesso. Queste due parole riassumono il marchio Chomps meglio di qualsiasi altro. Chomps rende super convenienti, incredibilmente deliziosi spuntini a base di carne utilizzando il 100% di manzo nutrito con erba. I loro snack non contengono conservanti, né zucchero e sono certificati Paleo, Non-GMO e Whole30 approvati. Il loro impegno a rispettare questi standard non è stato privo di ostacoli. Ad esempio, come si produce un prodotto coerente evitando tutti i conservanti? Risulta, ispezioni manualmente ogni singolo stick che porta il marchio Chomps: parliamo di milioni ogni mese. Ma l'etica senza compromessi di Chomps ha chiaramente colpito una corda. L'azienda è stata redditizia sin dal primo giorno e ha registrato una crescita del fatturato anno su anno tra il doppio e 10 volte ogni anno dal lancio nel 2011.

Episodio 35 | Come costruire un marchio rivoluzionario attraverso l'onestà, con Christopher Gavigan di Honest Company

Siamo tornati con un altro episodio incentrato sulla cultura. Questa volta vi portiamo una conversazione con il co-fondatore di Honest Company e CPO (che è Chief Purpose Officer) Christopher Gavigan. Che tu ci creda o no, Christopher non gestisce un marchio CPG. Questo perché l'energico co-fondatore considera Honest - i produttori di prodotti per la casa dal design accattivante, rispettosi dell'ambiente e indiscutibilmente sicuri per genitori e bambini - un 'portafoglio di fiducia' piuttosto che una tipica etichetta di beni di consumo.