Arya Stark non avrebbe potuto essere nessuno, ma aveva cose più importanti da fare

DiErik Adams 4/07/19 20:00 Commenti (40)

Foto: Helen Sloan/HBO

Sesta stagione Una guida a Game Of Thrones: sesta stagione

Mese di troni

Contiamo alla rovescia per Game of Thrones ' ultima stagione distillando l'epopea fantasy in 30 momenti essenziali. Questo èmese di troni .



Annuncio pubblicitario

Il momento

Una ragazza è Arya Stark di Winterfell. E vado a casa.

L'episodio

Nessuno (stagione sei, episodio otto)

Sarebbe comprensibile se guardassi la fine di Nessuno con le mani alzate esasperate verso il Dio dai molti volti. Dopo tutto quell'addestramento, tutte le sequenze incrementali di film di kung-fu e le missioni nelle strade di Braavosi, c'è Arya, che rifiuta il mantello di Faceless Man. Questo, dopo due stagioni e un'incredibile scena di inseguimento con Waif che sembra avere debiti uguali a Corazzata Potemkin e Terminatore 2 . Alla fine di tutto, una ragazza è Arya Stark, e un altro bambino del Nord conclude una trama piena zeppa di vicoli ciechi (se mi scusi il gioco di parole).



È comprensibile, ma ne ignoreresti uno Game of Thrones ' momenti di tradizionale soddisfazione narrativa in un lungo, lungo tempo, ambientato in uno dei suoi episodi strutturalmente più gratificanti. No One si impegna a martellare temi domestici e motivi visivi, a pagare le conseguenze di decisioni prese molto tempo fa e nel corso dell'episodio, e a dimostrare che, in questo mondo, un nome significa molto. Questa è un'ora di Game of Thrones dove vediamo e ascoltiamo fino a che punto sono arrivate le storie di Stark, Lannister e Martell - e le svolte che hanno preso lungo la strada - un episodio in cui il regista Mark Mylod fa un uso eccezionale e stimolante di figure indistinte che escono da fuoco superficiale per rivelare le loro identità e il loro intento. (A volte, è per l'effetto comico, come con l'aspetto di Sandor Clegane; a volte, è per il terrore, come con il Waif.) Prima che Arya dichiari il suo desiderio di tornare alla sua roccaforte ancestrale, il suo prozio muore difendendo la sua. Fanculo il tuo nome, Clegane dice a una vendicativa Confraternita senza bandiere, ma quando mai Arya l'ha ascoltato? Le parole Arya Stark hanno ancora un grande significato per lei e le danno cose significative per cui lottare e entità più significative da servire.

E quindi ecco Arya, che rivendica l'eredità e l'arma, segnando il suo trionfo come l'ultima parte dell'episodio di She's proprio dietro di me, non è lei? L'arco di Braavos non può essere stato una perdita di tempo, perché le ha fatto capire chi è e ha portato sia il personaggio che l'attore a nuove fasi della loro evoluzione. (E si è presa cura di Maryn Trant lungo la strada, il che deve contare qualcosa .) Opaco fino all'ultimo, Jaqen H'ghar non dice nulla mentre il suo ex allievo esce dalla House Of Black And White, la sua reazione è aperta all'interpretazione come qualsiasi cosa il personaggio abbia mai fatto. Il suo sorriso poteva riflettere l'orgoglio per Arya. Forse lei lo ha sorpreso. Forse, solo forse, questo era il suo piano fin dall'inizio... ora Quello sarebbe qualcosa per cui vale la pena arrabbiarsi.

G/O Media potrebbe ricevere una commissione Compra per $ 14 al Best Buy

Quello che abbiamo detto allora

Il novellini il riassunto considera cosa sta aspettando dietro l'angolo per Arya:



Per quanto frustrante, mi chiedo quanto sarebbe più interessante lo spettacolo se Arya dovesse preoccuparsi che ogni nuova faccia che vede fosse un uomo senza volto venuto a prenderla. è Game of Thrones diventando morbido nella sua vecchiaia? (Sì. Il sadismo smisurato della quinta stagione ha spianato la strada agli altrettanto esagerati comfort della sesta stagione: resurrezioni, riunioni, personaggi precedentemente impotenti che guadagnano potere.) Ma questa risoluzione viene da Arya che sale di livello. Abbraccia chi è, una Stark, e rifiuta chi non è, nessuno. Non sono sicuro che avrebbe potuto uccidere Jaqen, ma almeno simbolicamente lo risparmia, anche se ammette di averla colpita. Questo è molto diverso dalla ragazza che ha brutalmente giustiziato Meryn Trant. Ecco perché Arya sconfigge Waif fuori dallo schermo. Sarebbe stato impossibile non godersi quella violenza se avessimo potuto guardarla, e questo avrebbe minato l'intera faccenda.

Annuncio pubblicitario

Altrove nell'episodio