I 25 migliori fumetti degli anni 2010

Immagini: Octopus Pie (Image Comics), Prince Of Cats (Vertigo/Image Comics), Occhio di Falco (Marvel), Check Please! (Primo secondo), Peplum (NYRC), Daytripper (Vertigo) e Goodnight Punpun (Viz Media); Grafica: Allison CorrDiL'A.V. Club 13/11/19 18:00 Commenti (155)

Qui, alla fine degli anni 2010, quasi tutti i principali editori americani sono nel gioco dei fumetti. Poiché sempre più editori hanno attinto al mercato in forte espansione, librerie, biblioteche e scuole hanno incoraggiato frotte di nuovi lettori, il che ha generato nuove opportunità per i creatori. Le graphic novel per giovani lettori sono esplose, con la popolarissima Raina Telgemeier e Dav Pilkey a guidare la carica. I manga hanno continuato a essere una grande attrazione e gli editori hanno investito ancora di più nelle traduzioni di materiale internazionale. Una nuova generazione di creatori che è cresciuta con i webcomics ha iniziato a creare il proprio lavoro e a distribuirlo online, sfruttando il crowdfunding e i social media per esplorare nuove strade per la distribuzione e costruire carriere al di fuori dell'editoria tradizionale. Mentre Hollywood raddoppiava i progetti sui supereroi, gli editori cercavano modi per capitalizzare la crescente consapevolezza delle loro proprietà: DC ha rilanciato l'intera linea con il New 52, ​​poi lo ha fatto di nuovo con Rebirth; La Marvel cancellava regolarmente i libri per riportarli indietro qualche mese dopo con nuovi numeri #1. Sotto, il nostro team vincitore del premio Eisner ha assemblato un elenco, senza un ordine particolare, dei 25 migliori fumetti del decennio, esplorando l'intera portata di questo mezzo in continua evoluzione.


1. Controlli, per favore! (Webcomic/Primo secondo)

Immagine: Primo Secondo



Annuncio pubblicitario

È impossibile scappare Controlli, per favore! in alcuni angoli di Internet. La creatrice Ngozi Ukazu ha trovato il perfetto equilibrio tra webcomic, manga sportivo e storia d'amore LGBTQ+ per attirare un vasto pubblico, guadagnandosi un gruppo di fan fedeli ed entusiasti. La storia ruota attorno agli studenti dell'università fittizia Samwell, per lo più i giovani della squadra di hockey di alto livello. Eric Bittle è al centro del fumetto, entrando nella storia come una matricola e un convertito relativamente recente all'hockey dopo anni di pattinaggio competitivo sul ghiaccio. Bitty, come Eric viene chiamato dai suoi amici, parla spesso direttamente ai lettori; Ukazu gli ha dato in modo intelligente un pubblico di vlogging e ha trattato i lettori come parte di esso. Fornisce Controlli, per favore! insieme a una bella intimità e un narratore in cui il pubblico viene investito rapidamente. L'arte di Ukazu è brillante e accattivante in stile cartone animato; Bitty stesso è frizzante e affascinante, ma dimostra rapidamente la sua testardaggine e dedizione alle persone a cui tiene. La lenta e costante progressione della storia d'amore è meravigliosamente ritmata, e Controlli, per favore! ha uno dei cast di supporto più completamente sviluppati ed emozionanti nei fumetti. [Caitlin Rosberg]




2. gitante (Vertigine)

Immagine: Vertigine

Brás de Oliva Domingos muore più e più volte in Fábio Moon e Gabriel Bá's gitante , una miniserie in cui ogni numero mostra l'ultimo giorno del personaggio principale in un momento diverso della sua vita. I fratelli gemelli, lavorando con il colorista Dave Stewart e il letterista Sean Konot, creano uno dei grandi strappalacrime dei fumetti, meditando sulla natura della vita e della morte in capitoli autonomi che esistono in diversi paesaggi emotivi a seconda di dove cadono nella linea temporale . La struttura non è cronologica, ma i ponti tematici tra le questioni portano coesione alla narrazione e le singole storie sono presentate in un ordine che massimizza la profondità delle relazioni dei personaggi mentre si degradano e sbocciano. Il disegno al tratto, principalmente di Moon con Bá che gestisce sequenze oniriche, è pieno di vitalità e la colorazione di Stewart aumenta le qualità espressive dell'opera d'arte con tavolozze evocative e colori delicati ma specifici. Attraverso le esperienze di un uomo con la morte, questo team creativo celebra le connessioni personali che rendono la vita degna di essere vissuta. [Oliver Sava]




3. Giorni giganti (Boom! Studios)

Immagine: boom! Studios

Annuncio pubblicitario

La seconda metà del decennio è diventata davvero di merda per quanto riguarda lo stato generale del mondo. Per fortuna, Giorni giganti era lì per offrire un balsamo ai lettori con le magie comiche di Susan Ptolemy, Esther DeGroot e Daisy Wooten, tre studenti universitari britannici che imparano l'amore, l'amicizia e le sfide dell'età adulta. Scritto da John Allison, con l'artista principale Max Sarin, la colorista Whitney Cogar e il letterista Jim Campbell, Giorni giganti è una commedia d'insieme al suo meglio, che usa il melting pot dell'università per introdurre una vasta gamma di personalità che interagiscono in modi molto diversi. Se la Disney realizzasse un cartone animato sugli adulti che affrontano situazioni ordinarie, probabilmente sembrerebbe Giorni giganti , che aumenta la posta in gioco della storia esagerando l'emozione. Lissa Treiman, un'artista di storie per Disney che ha lavorato su aggrovigliato , Grande eroe 6 , Zootropolis , e il Distruggilo Ralph film, ha lanciato la serie con Allison, stabilendo un'estetica visiva animata in cui Max Sarin si è adattato perfettamente quando si sono uniti al libro con il numero 7. Giorni giganti ha chiuso il decennio con due vittorie agli Eisner Awards 2019, come Best Humor Publication e Best Continuing Series, riconoscendo uno dei team creativi più coerenti del settore per aver illuminato il mondo dei fumetti. [Oliver Sava]


Quattro. Buonanotte Punpun (Vis Media)

Immagine: Viz Media



Solo Inio Asano può prendere quella che è una premessa relativamente semplice - un ragazzo matura nell'età adulta - e trasformarla in uno dei fumetti più strani ed emotivamente devastanti del decennio. Buonanotte Punpun il personaggio principale di è un uccello, piuttosto che essere disegnato nello stesso stile preciso e pulito di tutti gli altri personaggi (umani). Si comporta come un adolescente e viene trattato come un adolescente, ma è disegnato come un uccello (Per inciso: Dio è rappresentato da una fotografia di un volto piuttosto che da un disegno). L'assurdità di questa giustapposizione parla della capacità di Asano come scrittore, perché è di gran lunga una delle rappresentazioni più sfumate dell'adolescenza e della crescita fino all'età adulta che qualsiasi fumetto abbia mai visto. La lunghezza della serie consente ad Asano di dispiegare la sua storia con pazienza, fermandosi di tanto in tanto per rendere questa strana vita con una trama vissuta. Ciò gli consente di costruire il suo mondo e i suoi personaggi, rendendo le loro vite emotive piene, complesse e profondamente soddisfacenti da leggere. [Hennum di karitè]


5. Ascolta! un vagabondo (Webcomic/Disegnato e trimestrale)

Immagine: disegnata e trimestrale

Annuncio pubblicitario

Molto prima Hamilton entrare in scena, Ascolta! un vagabondo ha reso divertenti i riferimenti alla cultura pop alla storia. Nel fumetto umoristico, basato su eventi storici e famose opere di finzione, l'abilità della creatrice Kate Beaton con il ritmo e il senso dell'umorismo è eccellente, e la sua capacità di trasmettere molte informazioni in un unico pannello ha reso il suo lavoro eminentemente capace di meme. (Potresti riconoscere il pannello finale del suo fumetto sulla relazione tra Edgar Alan Poe e Jules Verne .) Una tavolozza limitata in scala di grigi e linee abbozzate conferiscono al lavoro di Beaton un tocco retrò e consentono alle espressioni facciali e alle situazioni ridicole di essere in primo piano. È sorprendente che un fumetto sulla storia di reali assassini e malattie dilaganti sia divertente da ridere, ma Ascolta! un vagabondo è davvero così buono. Appoggiarsi al ridicolo della condizione umana e lasciare spazio alle risatine ha cementato il suo posto nel canone di Internet. [Caitlin Rosberg]


6. Eroi Skelter (Fumetti Verticali)

Immagine: Fumetti verticali

i migliori episodi degli eroi di hogan

In Kyoko Okazaki's Eroi Skelter , Liliko è il it girl, una giovane modella sexy con gli occhi del Giappone addosso, ma questo glamour ha un prezzo, poiché Liliko si sottopone a una serie continua di procedure mediche per poter essere bella. Il mantenimento della bellezza—dell'essere più bella—richiede un'incredibile violenza, che è in definitiva ciò che Eroi Skelter si occupa di: fino a che punto andrai per essere bella? Cosa farai a te stesso? Cosa farai agli altri? Sotto il peso di questa violenza, che arriva a contagiare tutti nella vita di Liliko, il corpo e la psiche iniziano a logorarsi. Disegnato nello stile in gran parte senza pretese di Okazaki, la violenza del libro non è mai del tutto eccessiva e il contenuto erotico non è mai del tutto erotico. Piuttosto, sembra snervante e strano, come se non dovessimo guardarlo. [Hennum di karitè]


7. Qui (Pantheon)

Immagine: Pantheon

Annuncio pubblicitario

Il concetto di Qui è ingannevolmente semplice: uno spazio fisico rappresentato in diversi punti nel tempo da un'angolazione fissa. Da lì, Richard McGuire si impegna in un sorprendente esperimento formale che mette in luce il modo magico in cui i fumetti possono rappresentare il passare del tempo in una singola immagine. Originariamente concepito come un fumetto di sei pagine in bianco e nero negli anni '89 grezzo vol. 2 #1, Qui ampliato in un romanzo grafico a colori nei successivi 25 anni, abbandonando la struttura originale a sei pannelli per presentare la storia in due pagine riccamente dettagliate. Queste sovrapposizioni diventano più complicate man mano che McGuire mette a strati su pannelli che mostrano ciascuno un diverso momento nel tempo, quindi un'immagine di un soggiorno nel 1915 avrà anche un pannello di un bufalo che giace in una foresta nel 10.000 aC, accanto a un pannello di un ragazza sdraiata su un tappeto nel 1970. Lavorando con l'artista del colore Maëlle Doliveux, McGuire cambia costantemente il suo stile visivo per enfatizzare questi cambiamenti temporali, mostrando la sua versatilità come illustratore. C'è una musicalità affascinante nel modo in cui McGuire organizza i pannelli per creare armonia e discordia sulla pagina, creando un'esperienza millenaria. [Oliver Sava]


8. Occhio di Falco (Meraviglia)

Immagine: Marvel

quad city dj's space jam (versione album)

Occhio di Falco dovrebbe essere il nuovo modello per il lancio di un fumetto di supereroi: assumi creatori con una visione unica che siano entusiasti della collaborazione e appassionati della proprietà. Inizia la serie con tre numeri indipendenti che possono funzionare tutti come introduzione di un personaggio, quindi inizia ad espandere la storia portando nuovi collaboratori e personaggi. Scritto da Matt Fraction con l'artista principale David Aja, il colorista Matt Hollingsworth e il letterista Chris Eliopoulos, Occhio di Falco rappresenta un salto nel linguaggio visivo dei fumetti di supereroi, rompendo le convenzioni per esplorare nuove strade per rappresentare la prospettiva di un individuo. I numeri 11 e 19 sono straordinari, con il primo che utilizza icone visive per entrare nella testa del cane di Occhio di Falco, Lucky, mentre il secondo utilizza illustrazioni del linguaggio dei segni per approfondire la sordità di Clint Barton. L'inclusione di Kate Hawkeye Bishop fornisce un supporto eccezionale per Clint, e artisti come Javier Pulido e Annie Wu danno ai capitoli incentrati su Kate il loro aspetto distinto. I fumetti di supereroi non diventano molto più interessanti di questi 22 numeri di Occhio di Falco , e legando l'innovazione formale allo sviluppo del personaggio, il team creativo dà al libro il cuore per andare con la sua spavalderia. [Oliver Sava]


9. I pasticcioni dell'amore (Fantagrafiche)

Immagine: Fantagraphics

Annuncio pubblicitario

Jaime e Gilbert Hernandez Amore e razzi ha resistito per quasi 40 anni, sopravvivendo a molteplici cambiamenti del settore cambiando il suo formato senza mai compromettere le visioni dei creatori. Mentre entrambi i fratelli hanno creato un cast tentacolare per le rispettive parti del libro, i personaggi di Jaime sono invecchiati in tempo reale, dando alle loro relazioni il peso della storia. Pubblicato originariamente in Amore e razzo: nuove storie 3 e 4, I pasticcioni dell'amore è un'ode a Maggie Chascarillo, la figura centrale delle storie di Jaime e uno dei personaggi più complicati e adorabili dei fumetti. Questa graphic novel mette in mostra il fascino di Maggie, raccontando gli eventi formativi della sua infanzia mentre esplora le sue spinose relazioni romantiche nel presente, esponendo le sue vulnerabilità per intensificare i suoi momenti di vittoria. Quando si tratta di disegno espressivo di figure, non c'è niente di meglio di Hernandez, che sa come comunicare emozioni oneste e complete con linee snelle legate a una profonda comprensione del linguaggio del corpo e delle espressioni facciali. C'è una coppia particolarmente potente di griglie a nove pannelli verso la fine che evidenzia le esperienze di vita condivise di Maggie e del suo ragazzo, Ray, distillando decenni di storia nelle istantanee di due amanti. [Oliver Sava]


10. La stanza di Margot (Webcomic)

Immagine: Emily Carroll

Quando si tratta di fumetti horror, il nome di Emily Carroll è spesso in cima a qualsiasi lista per le sue storie visivamente lussureggianti e spettrali. Il terrore nel suo lavoro è spesso radicato nelle relazioni interpersonali, confondendo i confini tra la mostruosità di cui le persone sono capaci e i mostri letterali. Ciò che rende La stanza di Margot così notevole è il modo in cui Carroll sfrutta il mezzo webcomic, trasformando la storia in un'avventura a scelta con un solo finale. La prima pagina del fumetto presenta una breve strofa e una singola immagine con diversi pezzi collegati in modo ipertestuale. Se il lettore è particolarmente fortunato o presta molta attenzione al testo di apertura, può aprire il fumetto in ordine cronologico. Anche fuori ordine, le singole rate stanno bene da sole; ciò che si svolge è la storia di un matrimonio che finisce con la violenza, anche se non del tipo che ci si aspetterebbe. I capitoli in miniatura richiedono che il lettore scorra, a volte in verticale, a volte in orizzontale, a volte in entrambi. È un modo geniale per trascinare il lettore ancora di più in una storia già avvincente e ansiogena, ed eleva La stanza di Margot da essere uno dei migliori fumetti horror a uno dei migliori fumetti del decennio. [Caitlin Rosberg]


undici. marzo (Ripiano superiore)

Immagine: ripiano superiore

Annuncio pubblicitario

Con la crescente popolarità delle graphic novel per ragazzi e per giovani adulti è arrivato anche un aumento dei fumetti usati come materiali didattici, e il membro del Congresso John Lewis' marzo trilogia sta come uno dei titoli migliori insegnato nelle aule. (Il National Endowment For The Arts ha anche marzo programma della lezione per diversi livelli di grado disponibili al pubblico.) Co-scritto da Lewis e Andrew Aydin, con disegni di Nate Powell, marzo segue Lewis dai suoi primi giorni di crescita nelle zone rurali dell'Alabama attraverso il suo tempo come leader dei diritti civili, fino alla marcia del 1965 su Selma per protestare contro la privazione dei diritti degli elettori neri. marzo Il primo libro di 's inciampa un po' mentre lavora attraverso le più grandi informazioni di base, ma i successivi due capitoli più che compensano mentre si adattano all'esperienza di Lewis durante il movimento per i diritti civili. L'opera d'arte in bianco e nero di Powell è acutamente in sintonia con le emozioni della storia, rafforzando il terrore degli attacchi strazianti a Lewis e i suoi compagni, nonché la gioia che provano quando il loro attivismo porta al cambiamento. Il marzo i libri sono diventati ancora più rilevanti nel bel mezzo delle mutevoli maree politiche della seconda metà del decennio e con la sua presenza nelle scuole, marzo offre alle generazioni future uno sguardo accessibile e toccante sul motivo per cui devono resistere al fanatismo in tutte le sue forme e continuare la lotta per i diritti umani. [Oliver Sava]


12. La mia cosa preferita sono i mostri (Fantagrafiche)

Immagine: Fantagraphics

È difficile pensare a una graphic novel di debutto in questo decennio che sia arrivata con più forza di quella di Emil Ferris La mia cosa preferita sono i mostri , che ha avuto l'ulteriore vantaggio di un pasticcio di spedizione internazionale per creare clamore per il suo rilascio. Questo romanzo di formazione semi-autobiografico segue una bambina di 10 anni a Chicago alla fine degli anni '60 mentre entra nelle prime fasi dell'adolescenza, innescando ormoni che fanno andare le sue emozioni a tutto volume. L'indagine di Karen sull'omicidio del suo vicino del piano di sopra introduce una narrazione parallela che descrive in dettaglio una formazione molto diversa per una ragazza ebrea in Germania durante l'ascesa del nazismo, con entrambe le trame che mostrano l'effetto personale della disuguaglianza strutturale. Il libro è presentato come il diario illustrato di Karen, composto da intricati disegni a penna a sfera tratteggiati su carta per quaderni con pezzi di testo scritti con l'immediatezza di una voce di diario. L'immensa abilità artistica di Ferris rende Karen una narratrice visiva straordinariamente dotata, ma Ferris mantiene un senso di gioco nelle sue immagini, che rafforza la giovinezza del personaggio. La mia cosa preferita sono i mostri funziona sia come complesso studio del personaggio che come lettera d'amore per l'arte alta e bassa, con Ferris che prende spunto dai maestri classici e dall'arte popolare della sua infanzia per dare alla sua storia uno stile visivo in costante cambiamento. [Oliver Sava]


13. Il pennino (webcomic/autopubblicato)

Immagine: il pennino

Annuncio pubblicitario

Un tempo pilastro di quasi tutti i giornali, le vignette politiche sono state ritirate e la loro portata limitata, poiché i vignettisti politici vengono licenziati a destra e a manca. Nonostante abbia perso i fondi a metà di quest'anno, The Nib ha continuato a offrire nuovi contenuti ogni giorno e dallo scorso anno ha anche pubblicato una rivista trimestrale. Insieme alle vignette politiche standard da una a quattro vignette, The Nib presenta una varietà di opinioni diverse e saggi di fumetti educativi di creatori di tutto il mondo. Ci sono stati fumetti davvero notevoli su tutto, dall'ossessione di Peter Thiel di vivere per sempre alla sfida di combattere il whitewashing nei fumetti di supereroi. Alcuni sono persino stati memeficati e si sono diffusi su Internet in grandi dimensioni, specialmente quelli come quello di Mat Bors. Mister Gotcha . Il pennino è impenitentemente politico, sostiene ferocemente i creatori e si dedica a raccontare storie che sono sia oneste che importanti. Che si tratti di una barzelletta su un solo riquadro o di una dozzina di pagine di storia complicata, The Nib è diventato una casa per la lettura obbligatoria. [Caitlin Rosberg]


14. oh stella umana (Webcomic/autopubblicato)

Immagine: Blu Delliquanti

oh stella umana è il tipo di webcomic che invita a rileggere. Il creatore Blue Delliquanti ha fatto una serie di scelte visive attente e intenzionali che sono facili da perdere a prima vista ma che aggiungono consistenza e ricchezza a una storia già complessa ed emotiva. Delliquanti ha mescolato perfettamente una storia incentrata sui personaggi sull'amore nel tipo di futuro che i fan della migliore fiction speculativa apprezzeranno: ci sono robot funzionali e intelligenza artificiale, tutti i progressi tecnologici che I Jetson e Star Trek promesso. La tecnologia viene mostrata non solo per divertimento e intrattenimento, ma anche per il vero beneficio delle persone, un elemento che spesso manca nelle storie che presentano un'intelligenza artificiale su questa scala. Il tema principale è la scoperta di sé e l'accettazione di sé, ogni personaggio si avvicina alla propria crescita personale con diversi livelli di grazia e disagio. La complessità dell'amore ritratta in oh stella umana serve come un gentile ma importante promemoria che non tutti i bisogni sono gli stessi, e non tutte le relazioni richiedono lo stesso tipo di affetto. Il design del personaggio di Delliquanti e l'attenzione ai dettagli rendono il fumetto una gioia da guardare, e i lettori attenti farebbero bene a prestare attenzione alle loro scelte di colore. oh stella umana ha appena iniziato il suo capitolo finale, quindi ora è il momento perfetto per saltare e recuperare. [Caitlin Rosberg]


quindici. Torta Di Polpo (Webcomic/Image Comics)

Immagine: fumetti di immagini

Annuncio pubblicitario

Quando si tratta di webcomic di fetta di vita, i lettori non sono affamati di opzioni. Il genere è pieno di fumetti che offrono ai fan un cast crescente di personaggi sfumati e storie che spaziano in toni e contenuti. Cosa rende Meredith Gran's Torta Di Polpo spicca il modo in cui ha abbracciato l'evoluzione della sua storia e il mezzo webcomic. I personaggi di Gran sono tutti disegnati in modo accattivante, abbastanza cartooneschi da essere flessibili, ma sono tutti capaci di fare cose profondamente poco attraenti. Sono umani sia nelle loro gioie che nei loro fallimenti, e una grande parte di Torta Di Polpo è guardare ognuno di loro lottare con le proprie scelte e farne di nuove e più difficili. Molto di Torta Di Polpo è in scala di grigi limitata, disegnata per riempire comodamente un browser, ma mentre il fumetto continuava, i singoli aggiornamenti hanno cambiato forma, in alcuni casi estendendosi verticalmente per diversi rotoli per sfruttare ciò che Internet può fare che la stampa non può. I colori di Valerie Halla e Sloane Leong hanno dato al fumetto ancora più profondità, e la nonna ha portato Torta Di Polpo per concludere con grazia e compassione notevoli per i suoi personaggi, i suoi lettori e se stessa. [Caitlin Rosberg]


16. su un raggio di sole (Webcomic/Primo secondo)

Immagine: Primo Secondo

Nonostante si svolga in un mondo in cui le persone viaggiano nello spazio su gigantesche navi stellari simili a pesci, su un raggio di sole è una storia profondamente riconoscibile su una donna in due periodi chiave della sua vita: la navigazione scolastica da adolescente e la vita professionale da giovane adulta. Fortemente ispirata alla fantasia lussureggiante dei film dello Studio Ghibli, Tillie Walden crea in queste pagine un'affascinante storia d'amore fantascientifica queer, prendendosi il suo tempo per costruire un ambiente cosmico distinto che sembra vissuto. Pubblicando nuovi graphic novel ogni anno dal 2015, Walden ha è emerso come un nome preminente nel mondo dei fumetti YA, esplorando nuove sfaccettature della crescita in ogni opera. su un raggio di sole è stato originariamente rilasciato come webcomic, e inserire ogni capitolo come un lungo rotolo rende la lettura particolarmente fluida e coinvolgente eliminando le interruzioni tra le pagine. Nella stampa, hai un senso più forte dell'intera portata della storia quando tieni in mano il romanzo di 544 pagine, ma in qualunque modo scegli di leggere su un raggio di sole , sarai trattato con immagini sorprendenti e narrazione empatica. [Oliver Sava]

eric roberts il mio gatto dall'inferno

17. La passione di Gengoroh Tagame (Bruno Gmuender)

Immagine: Bruno Gmuender

Annuncio pubblicitario

Un pioniere nella storia dei manga gay (cioè fumetti per uomini gay di uomini gay, piuttosto che semplicemente fumetti di uomini gay), il lavoro di Gengoroh Tagame ha un valore storico sufficiente per guadagnarsi un posto in questa lista. Ma hanno anche un valore estetico. Mentre parte del materiale presentato qui è giocoso e leggero, molte delle storie sono violente. Piuttosto che rappresentare semplicemente il sesso per interesse pruriginoso, Tagame esplora il desiderio in modo più ampio. Farlo richiede di rendere onestamente il desiderio, con i suoi contorni quotidiani e le sue rughe più insolite. Dimostra i modi in cui il sesso e la sessualità toccano ogni aspetto della nostra vita e il modo in cui queste cose sono, a loro volta, toccate da altri aspetti della vita. Questo è ciò che dà ai fumetti di Tagame la loro forza, e qualunque sia il loro valore come pornografia (il tuo chilometraggio, ovviamente, varierà qui), hanno innegabilmente valore come arte. [Hennum di karitè]


18. Peplo (NYRC)

Immagine: NYRC

Mentre ci sono numerosi articoli che esortano critici, giornalisti e lettori ad accreditare l'artista nei fumetti, l'artista è un professionista non distinto che matite, inchiostri e colori. Ciascuno di questi lavori porta il proprio valore distinto al lavoro, nessuno più che negli inchiostri. L'inchiostro dà alle linee il loro peso, la loro consistenza, i loro contorni, la loro nitidezza o la loro mancanza. È l'inchiostro che dà al tuo fumetto preferito la sua particolare forma, sensazione e movimento. Pochi fumettisti sono una prova più forte dell'importanza dell'inchiostrazione di Blutch, e poche delle sue opere sono più illustrative di Peplo . Qui, Blutch adatta il Satyricon , una satira mennipica butterata di passaggi ormai perduti nel tempo. Questa frammentazione si trasforma in una qualità onirica nella mano di Blutch, e lui evoca un mondo intero: i corpi hanno peso, consistenza dei vestiti, profondità delle ombre e volti il ​​​​chilometraggio degli anni. Con linee semplici ed eleganti, Blutch compone scene tanto suggestive quanto raffinate, e quello che a tratti diventa un incubo per i suoi personaggi non smette mai di essere un sogno per i lettori. [Hennum di karitè]


19. principe dei gatti (Vertigini/Immagine Fumetti)

Immagine: Vertigo / Image Comics

Annuncio pubblicitario

Gran parte di questo decennio è stato dedicato al reinventare il linguaggio dei fumetti, e per principe dei gatti , Ronald Wimberly si rivolge a uno dei linguisti più influenti di tutti i tempi per trovare ispirazione. Una rivisitazione di William Shakespeare Romeo e Giulietta dal punto di vista del cugino di Giulietta Tebaldo, principe dei gatti ricontestualizza il materiale di partenza in un ambiente urbano in stile anni '80 interpretato visivamente con forme esagerate e audaci graffiti art. Basandosi sull'influenza orientale dell'hip-hop, Wimberly si rivolge anche ai manga per spunti narrativi, offrendo sequenze d'azione dinamiche che rafforzano le formidabili abilità dei combattenti. Il dialogo di Wimberly mantiene intatto lo spirito teatrale dei versi di Shakespeare mentre modernizza il vocabolario. Pubblicato originariamente in un fragile tascabile da Vertigo nel 2012, principe dei gatti ha ricevuto una ristampa deluxe con copertina rigida di grandi dimensioni da Image quattro anni dopo, presentando la storia in un formato che corrispondeva alla scala della sceneggiatura e delle immagini. [Oliver Sava]


venti. Smut venditore ambulante edizione 2012 (Circo di ferro)

Immagine: Iron Circus

Il lancio del colosso del crowdfunding Kickstarter 10 anni fa ha completamente cambiato il panorama dell'editoria indipendente. Iron Circus Comics è sempre stato in prima linea in quell'ondata, e Smut venditore ambulante è una delle pietre miliari dell'impero in continua espansione dell'editore. Non è stata la prima antologia ad essere finanziata dal crowdfunding, ma l'eredità che ha creato è inconfondibile. Smut venditore ambulante è pieno di erotica che è accogliente e attraente per lettori spesso ignorati, un libro creato per e da donne, persone con disabilità, persone LGBTQ+ e persone di colore. Le singole storie abbracciano la profondità e l'ampiezza di ciò che l'erotismo può essere, e il libro nel suo insieme ritrae il sesso e l'erotismo come qualcosa di piacevole, dolce e divertente. Smut venditore ambulante è divertente, bello e sexy allo stesso tempo e presenta le abilità di 36 incredibili talenti dei fumetti indipendenti. Smut venditore ambulante ha dimostrato che l'erotica, l'erotica finanziata dal crowdfunding, può offrire a tutti la stessa sfumatura, gioia, emozione e avventura di qualsiasi altro genere, con soddisfazione e piacere da vendere. [Caitlin Rosberg]


ventuno. Soleggiato (Vis Media)

Immagine: Viz Media

Annuncio pubblicitario

Attingendo alle proprie esperienze da bambino in affido, l'autore Taiyo Matsumoto racconta amorevolmente le vite interiori di un gruppo di bambini. Ognuno di loro affronta il disorientamento dell'abbandono dei genitori a modo suo, e la resa di ogni personaggio di Matsumoto gli consente di esplorare i vari modi in cui affrontiamo il trauma. Ogni personaggio abita il proprio ricco universo emotivo e attraverso Soleggiato Nei sei volumi di Matsumoto, Matsumoto mette in evidenza l'infinita profondità di emozioni che hanno i bambini ma che gli adulti spesso negano loro. Solenne e sobria, la serie gira su eventi che suonano in profondità con risonanza emotiva, portati alla vita dallo stile unico di Matsumoto, che fonde lavori di penna grezzi con inchiostro morbido per creare immagini espressive e tenerissime. [Hennum di karitè]


22. quest'estate (Primo secondo)

Immagine: Primo Secondo

La vita cambia quando diventi adolescente. Il tuo corpo si trasforma, le dinamiche sociali vengono sradicate e le emozioni vanno in overdrive, evocando nuovi, strani sentimenti in superficie. Scritto da Mariko Tamaki, con disegni di Jillian Tamaki, quest'estate racconta questo turbolento periodo di transizione per la giovane Rose, che scopre il suo nuovo sé durante il viaggio estivo annuale della sua famiglia. Mentre Rose sta affrontando la pressione di adattarsi ai ragazzi più grandi, con grande dispiacere della sua amica più giovane, i suoi genitori stanno affrontando il loro stesso dolore, due fili che convergono in un climax commovente che mostra a Rose come sono veramente i problemi degli adulti . L'opera d'arte monocromatica indaco di Jillian Tamaki canalizza magnificamente la libertà della stagione in questo vasto ambiente naturale, una sensazione che contrasta con le barriere che Rose pone tra se stessa e le altre persone mentre scopre il suo nuovo posto nel mondo. quest'estate è la prima graphic novel a vincere il prestigioso Caldecott Award, un premio che tipicamente va ai libri illustrati per i lettori più giovani. È stata un'altra grande vittoria nella lotta senza fine dei fumetti per il rispetto del mondo letterario, che onora in modo specifico il contributo dell'artista nell'arricchire la narrazione. [Oliver Sava]


2. 3. Negri gialli e altre creature immaginarie (NYRC)

Immagine: NYRC

Annuncio pubblicitario

Difficile dire cosa c'è di più accattivante della collezione di Yvan Alagbé, la prima volta che l'opera dell'autore è apparsa in inglese. Raccogliendo una serie di storie sulla vita degli immigrati africani, Alagbé descrive le vite interiori dei suoi personaggi, un insieme unico di lotte quotidiane e le loro speranze e desideri. Alagbé ha un approccio quasi impressionistico. Le sue composizioni sono semplici e si affida a pennellate spesse per creare le sue forme, a volte concrete e solide, a volte così vaporose da lasciare il posto ad altre forme più strane. Il risultato a volte è impegnativo, ma le immagini nitide e affascinanti di Alagbé catturano l'attenzione e ti costringono a continuare a leggere. Queste storie difficili restano con te, continuando a girarti nella testa. [Hennum di karitè]

Steven Universe i bit

24. Tu e una bici e una strada (Koyama)

Immagine: Koyama

Il fumetto del diario è una forma d'arte incredibilmente intima, che offre ai lettori una visione della mente dell'artista attraverso la combinazione di testo e disegno spontaneo e crudo. 2017 Tu e una bici e una strada racconta l'esperienza di due mesi di Eleanor Davis in bicicletta da Tucson, in Arizona, a casa sua ad Athens, in Georgia, un modo per combattere la sua crescente depressione. Tutto ciò che la Davis ha pubblicato in questo decennio richiede attenzione, ma il suo legame personale con Tu e una bici e una strada lo distingue. È sincera riguardo alla sua salute mentale e al suo bisogno di essere proattiva per raggiungere un posto più stabile, e mette il lettore nel profondo dello spazio mentale zen che ottiene durante la guida. Man mano che il suo viaggio continua, diventa sempre più consapevole del suo privilegio di donna bianca che va in bicicletta indisturbata attraverso aree in cui alle persone di colore non viene concessa la stessa cortesia, affrontando importanti questioni riguardanti il ​​pregiudizio razziale e l'immigrazione che negli anni sono solo diventati più grandi argomenti di discussione da. I disegni a matita minimalisti di Davis sono pieni di vita; pochi fumettisti massimizzano l'espressività di una linea curva come lei. La scarsità dei suoi disegni e l'assenza di bordi del pannello conferisce alle immagini una qualità di flusso di coscienza, rivelando le emozioni più profonde di Davis passando direttamente dal suo cervello alla pagina. [Oliver Sava]


25. Zero (Immagine Fumetti)

Immagine: fumetti di immagini

Annuncio pubblicitario