10 episodi di Xena: Warrior Princess che hanno consolidato la sua strana eredità

Grafica: Natalie Peeples, Screenshot: Xena: Warrior PrincessDiKayla Kumari Upadhyaya 21/07/20 18:00 Commenti (97)

L'eroe di Xena: Principessa Guerriera muore e risorge più volte nel corso delle sei stagioni dello show. Ma il fandom che circonda la serie action-fantasy, 25 anni dopo, non è mai veramente morto. L'eredità dello show sopravvive ed è facile vedere tracce del personaggio negli eroi d'azione contemporanei, come Valkyrie (Tessa Thompson) nel Marvel Cinematic Universe. Ma Xena la continua eredità di 's è particolarmente viva e vegeta nel mondo di femslash , il sottogenere della fanfiction incentrato sulle relazioni romantiche tra personaggi femminili. Xena (Lucy Lawless) potrebbe essere l'unico personaggio con il suo nome nel titolo, ma lo spettacolo appartiene in tutto e per tutto alla sua compagna, Gabrielle (Renee O'Connor), e l'arco epico del loro cameratismo ha lo stesso peso di quello di Xena la resa dei conti interna con il bene e il male.

Uno spin-off della serie action-fantasy Ercole: i viaggi leggendari , Xena è ambientato in una rappresentazione fittizia della storia antica e attinge dal greco e da altre mitologie per creare un vasto mondo fantasy pieno di signori della guerra, mostri, demoni, angeli e guerrieri. Ogni episodio segue un arco di ricerca semplice, introducendo i cattivi della settimana per Xena e Olimpia da abbattere, mentre si trova all'interno di storie seriali più grandi sul bene contro il male.



Annuncio pubblicitario

Inoltre, è immensamente eccitato. Xena è pieno zeppo di immagini stravaganti (abbastanza schiavitù e fruste per far arrossire Wonder Woman) e queerness: Xena e Gabrielle sono icone culturali nel fandom queer. Sebbene la conversazione culturale intorno Xena: Principessa Guerriera di solito inquadra questo aspetto dello spettacolo come codificato, sottotestuale e implicito, non ci vuole molto di una lente investigativa per eseguire una lettura queer della serie. Fin dal primo episodio, Xena e Olimpia sono inestricabili l'una dall'altra. Allusioni e immagini sessuali abbondano.



Il co-creatore Rob Tapert una volta ha dato una spiegazione bizzarra per il motivo per cui Xena e Gabrielle non si sono mai incontrate nello show, suggerendo che era perché in qualche modo avrebbe tolto agli spettatori l'investimento nel loro continuo volere/non vogliono. C'era anche, ovviamente, la pressione dello studio per non rendere lo spettacolo troppo gay: secondo Tapert, la Universal Television non voleva Xena essere percepito come uno spettacolo lesbico. L'omofobia è innegabile, ma è anche ironica. Ha fatto la soppressione di Xena 's queerness contribuisce effettivamente al suo status di culto tra le donne queer?

fai avverare i miei sogni film

Xena solleva interrogativi convincenti su ciò che viene chiamato media queer. Anche nella stesura di questo articolo, l'impulso immediato è quello di dimostrare la sua stranezza, come se tale metrica fosse scientifica e quantificabile. Xena e Gabrielle si baciano—sì, sulle labbra—più volte nel corso della serie. Fanno il bagno insieme. Dichiarano amore l'uno per l'altro e si trovano in ogni sorta di situazioni cariche di sessualmente che non si trasformano mai in un collegamento sullo schermo. Ma il sottotesto è in grassetto. L'onere di provare Xena 'S queerness replica la pressione esercitata sulle persone queer per definire e difendere le relazioni all'interno di contesti convenzionali (leggi: patriarcale ed eteronormativo). La relazione di Xena e Gabrielle, come spesso accade nell'amore queer, esiste invece ai margini, al di fuori delle definizioni dominanti di relazione e romanticismo.



Chiamare Xena un'epopea femminista sarebbe una forzatura. Il rapporto della serie con le culture orientali è palesemente razzista; un arco di più episodi ambientato in India nella quarta stagione è particolarmente eclatante. Molti dei suoi contemporanei di fantascienza e fantasy, come Gli X-Files , razzismo e xenofobia incorporati in modo simile nella loro mitologia, il che non scusa Xena come un prodotto del suo tempo, ma ribadisce piuttosto che faceva parte di un problema espansivo. Sì, Xena si è distinto nella sua centratura di eroine femminili e dei loro desideri. Xena, Gabrielle e molte delle altre donne fisicamente forti, intelligenti e potenti della serie sono contemporaneamente sessualizzate ma hanno anche un'agenzia sessuale. Ma addolcire la sua eredità è pigro. Xena ha rotto le barriere e ha influenzato direttamente le successive eroine d'azione come Buffy Summers —ma ne teneva anche molti sul posto.

Annuncio pubblicitario

Anche se potrebbero non aver mai ufficializzato la loro relazione nel testo della serie, la collaborazione tra Xena e Gabrielle continua a vivere nel fandom. Alcuni degli episodi che vengono subito in mente in termini della loro complicata amicizia coinvolgono momenti semplicemente arrapati con bagni e schiavitù, ma alcuni episodi giocano nella complessità emotiva della loro dinamica. L'intera ampiezza del viaggio insieme di Xena e Gabrielle è contrassegnata da desiderio, violenza, tradimento, gelosia, conforto, rabbia, intimità. La loro relazione è epica quanto le mitologie che lo spettacolo mina.

Lo status di culto queer dello show sopravvive ed è particolarmente rafforzato dagli episodi seguenti, che sono tutti ottimi esempi della dinamica Xena/Gabrielle che è infinitamente avvincente nel fandom, ma anche tutti sfruttano la propensione generale della serie per l'azione, il dramma, il campo e romanza.




Dreamworker (stagione uno, episodio tre)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

In Dreamworker, la relazione tra Xena e Olimpia è ancora nella sua prima fase, che consiste principalmente in Xena che deve salvare Olimpia da un pericolo immediato. Dopotutto, è così che si incontrano per la prima volta. Dreamworker mostra i primi scorci di Gabrielle che trascende i tradizionali ornamenti da damigella in pericolo. Si apre con un giocoso montaggio di Gabrielle che si esercita con una spada su un tronco. Xena la prende in giro un po', ma mette anche in guardia contro i maggiori pericoli di brandire una spada: uccidere qualcuno ti cambia. Questa è una lezione che Xena conosce fin troppo bene. Le due relazioni più importanti di Xena sono quella che ha con Olimpia e quella che ha con se stessa: è un signore della guerra trasformato in eroe, e fa costantemente i conti con i peccati del suo passato. Dreamworker lo rende letterale costringendo Xena a combattere il suo io malvagio in un paesaggio onirico, portando Lucy Lawless a picchiare Lucy Lawless, il che è di per sé un brivido erotico. Doppelgängers e body swap sono dispositivi spesso utilizzati nel Xena universo, e queste trame sono utili metafore per la scoperta di sé e l'identità e sono anche piene di estetica e sottotesto queer.

Annuncio pubblicitario

Olimpia si compra anche un pugnale da seno in questo episodio, ma Xena lo confisca per la sua sicurezza. Quando Xena lo fa scivolare tra le sue stesse placche per il seno, Gabrielle risponde: Non è che i tuoi seni non siano abbastanza pericolosi. Anche a parte tutte le allusioni, Dreamworker è una prima occhiata alla profonda presa che Xena e Olimpia hanno l'una sull'altra.

The Greater Good (stagione uno, episodio 21)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Gabrielle è passata da bionda a rossa e ha anche imparato alcune nuove mosse. L'apertura fredda imita Dreamworker in quanto ci viene mostrata Olimpia mentre combatte, questa volta con un po' più di abilità, solo per tirarsi indietro e realizzare che il cavallo non divertito di Xena è il suo finto nemico. Ma Olimpia deve emulare Xena in più di un modo in Il bene più grande: quando Xena viene punta da un dardo velenoso (da un nemico invisibile che diventa un nemico fantastico per tutta la serie), Olimpia deve impersonare lei. L'immagine di Gabrielle che indossa gli stivali di Xena e indossa tutta quella pelle è davvero molto sensuale, ma c'è anche intimità emotiva in gioco, soprattutto perché questa è la prima di molte volte che Gabrielle deve affrontare l'idea di perdere Xena. Apparentemente, ha dei seri problemi di abbandono: mentre Xena ansima verso la morte, Olimpia racconta una storia sul pony che aveva da bambina, Timpani, che si è ammalato ed è morto. Sai, è proprio quello che succede con le cose che ami. A volte ti lasciano, dice. Mentre gli episodi successivi sono molto più espliciti su Xena e Olimpia che dichiarano il loro amore reciproco, non è difficile capire che sta parlando di Xena qui. E quando Xena viene dichiarata temporaneamente morta, Olimpia la bacia. The Greater Good è anche un'eccellente introduzione al campo e alla follia della serie: Xena e Olimpia si alleano con un truffatore di nome Lord Seltzer, un fornitore di acqua frizzante. Le sequenze d'azione qui utilizzano il prodotto frizzante di Seltzer come a arma . Ma intrecciata con quel campo è l'intensa storia di Olimpia che fa i conti con la quasi morte di Xena. Non temere: Xena si sveglia appena in tempo, in circostanze che parleranno con qualsiasi ragazza a cavallo là fuori.

Le ragazze vogliono solo divertirsi (stagione due, episodio quattro)

La seconda stagione è una delle stagioni più saffiche di Xena e quindi occupa un posto di rilievo in questo elenco. Il suo quarto episodio, Girls Just Wanna Have Fun, è uno che richiede poca contro-lettura per portare alla luce la stranezza; va tutto bene lì in superficie. Come uno degli episodi di Halloween della serie, Girls Just Wanna Have Fun è un tributo ai vampiri e ai video horror rock. Fin dall'inizio, è fortemente stilizzato e sessuale: immagini sovrapposte di bocche ricoperte di rossetto tempestate di zanne affilate. Olimpia e Xena si confrontano con le baccanti, donne che sono state trasformate in esseri assetati di sangue che servono Bacco. C'è una sequenza estesa di Gabrielle che balla al rallentatore con un gruppo di donne che non si rende conto che sono baccanti, e sembra che sia in un club lesbico. Inevitabilmente, Olimpia viene trasformata in un vampiro e morde Xena con molta più passione di quanto qualsiasi altra baccante applichi alle loro vittime: ha il dito nella bocca di Xena, geme e fa sì che il morso indugi un po' troppo a lungo. I vampiri lesbici sono un territorio ben battuto nella fantasia, e Xena si appoggia assolutamente al tropo. Sei quasi morto cercando di salvarmi, e voglio davvero fare qualcosa per ringraziarti, dice Gabrielle alla fine dell'episodio, e anche questo contiene qualcosa di non detto e suggestivo. L'episodio fornisce anche una buona occhiata al ruolo di Corilo, il personaggio buffo aiutante che occasionalmente aiuta Xena e Olimpia, anche se per lo più si mette in mezzo.

Annuncio pubblicitario

Return Of Callisto (stagione due, episodio cinque)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Un episodio dopo, Xena reintroduce un personaggio che gioca un ruolo significativo nella dinamica Xena/Gabrielle. Callisto, la minaccia invisibile responsabile di quel dardo velenoso di The Greater Good, torna per portare a termine la sua ricerca di vendetta contro Xena, che ha ucciso l'intera famiglia di Callisto quando era uno spietato signore della guerra. Callisto non accetta mai del tutto che Xena sia diventata una forza del bene, rendendola un formidabile avversario che aguzza le peggiori paure di Xena di non essere in grado di sfuggire al suo passato.

Presa in mezzo alla battaglia, Olimpia accetta frettolosamente di sposare la sua amata d'infanzia, Perdicas. All'inizio è esitante e chiaramente vuole la benedizione di Xena, che Xena le dà: vederti felice mi renderà felice. Anche se l'episodio parla di Gabrielle che sposa un uomo, la scena del matrimonio si trasforma in un momento memorabile tra le due donne: Gabrielle chiede un po' di tempo da sola con Xena, e ci viene regalata l'immagine di Gabrielle nel suo abito da sposa, che stringe fiori mentre si trova di fronte a Xena. Sembra quasi che siano loro a sposarsi, e le cose vengono fatte un passo avanti da Xena che si china e dà a Gabrielle un bacio d'addio. Dopodiché, Gabrielle parla persino di Xena mentre era appollaiata sul letto del suo nuovo marito durante la loro prima notte da sposini. Torna sempre a Xena. Il matrimonio è di breve durata, poiché Callisto uccide Perdica. La perdita trasforma Olimpia, che vuole imparare a combattere con la spada una volta per tutte. Xena finalmente obbedisce, e la sequenza di allenamento è irta, pulsante del dolore di Gabrielle. Gabrielle sente Xena parlare da sola del suo viaggio: ero pronta a arrendermi una volta, e poi Gabrielle è entrata nella mia vita. In tutta la serie, Gabrielle è direttamente collegata alla trasformazione di Xena in una brava persona. L'episodio successivo Intimate Stranger tocca anche i tentativi di Callisto di mettersi tra Xena e Olimpia, e in generale vale la pena guardare tutti gli episodi di Callisto.

The Quest (stagione due, episodio 13)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Annuncio pubblicitario

Ormai, Xena e Gabrielle si sono già baciate un paio di volte, ma in circostanze cariche di clausole (in entrambi i casi, sono baci d'addio). In The Quest, Olimpia è di nuovo in lutto per Xena. Xena è morta un paio di episodi prima, ma The Quest alla fine rivela che non lo è completamente morto; il suo spirito ha solo bisogno di ricongiungersi con il suo corpo. C'erano così tante cose che avrei voluto dirle. Perché non l'ho fatto quando ne ho avuto la possibilità? si chiede Gabrielle. Le avrei detto quanto fosse vuota la mia vita prima che lei arrivasse e tutte le lezioni che ho imparato e che la amo. Con Xena andata, Olimpia deve affrontare la decisione di diventare la nuova regina dell'Amazzonia, ma deve affrontare il rifiuto della regina temporanea Velasca (interpretata da Melinda Clarke, avventurandosi ben oltreOrange County). È un episodio complessivamente forte, ma è anche uno dei libri di storia quando si tratta di Xena e Gabrielle, con uno dei baci più chiacchierati della loro corsa. Lo spirito di Xena prende il controllo del corpo del personaggio ricorrente Autolycus, ed è in grado di connettersi con Olimpia in un piano spirituale, dove la informa che non è veramente morta. Gabrielle ripete il sentimento di prima: ci sono così tante cose che voglio dirti. Xena risponde, Gabrielle, non devi dire una parola. Poi Xena si china per un bacio, e c'è una frazione di secondo di chiusura delle labbra prima che la scena tagli su Gabrielle che bacia Autolico nella realtà. Quindi sì, c'è ancora una leggera clausola nel senso che il bacio viene interrotto e sostituito con un bacio eterosessuale. Ma semplicemente non c'è una spiegazione coerente e non romantica del motivo per cui Xena e Olimpia si sarebbero baciati nel piano degli spiriti. Gabrielle riporta anche Xena in vita, e questo è romanticismo.

A Day In The Life (stagione due, episodio 15)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

A Day In The Life analizza comicamente le varie componenti delle avventure di Xena e Olimpia, concentrandosi su alcuni dei dettagli più banali insieme a quelli pieni di azione. È pensato per essere uno spaccato di vita, completo di litigi e battute interne che collettivamente urlano una coppia sposata di lunga data. Ciò include una delle scene di balneazione più popolari tra Xena e Gabrielle (sì, ce ne sono diverse; vedi anche In Sickness And In Hell nella quarta stagione). La ricerca in sé è semplice: hanno 24 ore per impedire a un signore della guerra di distruggere un villaggio. Ma sono quelle esperienze più quotidiane - i litigi, le prese in giro, la familiarità - che rendono questo episodio speciale. Xena spesso diventa meta, soprattutto in riferimento al proprio fandom: qui vengono introdotti un paio di personaggi che vengono immediatamente affascinati da Xena, con il risultato di una sequenza al rallentatore di lei che si scuote i capelli dopo il bagno. I video dei fan si fanno da soli. Inoltre, Xena inventa gli aquiloni e lei e Gabrielle ne fanno volare uno insieme. E poi l'episodio termina con Xena e Olimpia che osservano le stelle, Olimpia che dà un colpetto sul naso a Xena come parte del loro gioco in corso, e poi Olimpia che dà il bacio della buonanotte a Xena.

film cheech e chongs in ordine

Maternal Instincts (stagione tre, episodio 11)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Annuncio pubblicitario

Cose nella terza stagione di Xena complicarsi, in gran parte grazie in parte a Xena e Gabrielle che hanno improvvisamente avuto una prole. Xena ha un figlio di nome Solan cresciuto da centauri, e Olimpia ha una figlia malvagia di nome Hope. I problemi della mamma abbondano. E non sarebbe una grande saga lesbica senza una drammatica rottura; Maternal Instincts è quel momento per Xena e Gabrielle. Hope inganna tutti fingendo di essere qualcuno di nome Fayla e, per volere della nostra vecchia amica Callisto, uccide Solan. Le famiglie sono disordinate. Gabrielle uccide sua figlia e poi quasi si uccide, decidendo di no all'ultimo momento. Perde comunque tutto ciò che le è caro, poiché Xena non reagisce bene al fatto che Olimpia le abbia nascosto delle informazioni che alla fine hanno portato alla morte di suo figlio. Xena ci mette una bella osservazione: mi hai mentito. Mi sono fidato di te e tu mi hai mentito, e ora Solan è morto. Mio figlio è morto a causa tua. Olimpia dice a Xena che la ama, ma Xena non dice nulla in cambio, iniziando così la loro breve rottura.

Crusader (stagione quattro, episodio otto)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Nella quarta stagione, Xena e Olimpia sono ancora una volta partner fino alla fine, ma la loro dinamica è messa a dura prova da una drammatica ironia: Xena ha avuto una visione che moriranno entrambe insieme sulle croci, che non condivide con Olimpia. Xena quindi coglie con riluttanza l'opportunità di spingere Olimpia in una direzione diversa, sperando che possa cambiare il suo destino. Un misterioso e devotamente religioso guerriero con i capelli tagliati di nome Najara si presenta all'inizio di Crusade e in un primo momento attacca Xena e Olimpia pensando che siano mercanti di schiavi. Quando si rende conto della verità, che sostiene le arriva in un messaggio degli dei che adora, implora il loro perdono. Najara è attratta dallo spirito gentile di Olimpia, e anche Olimpia è attratta da lei, alla disperata ricerca di un significato nella sua vita dopo aver fatto i conti con la malevolenza di sua figlia. Xena è immediatamente gelosa, ma spera anche che Najara possa fornire una vita migliore a Olimpia, una vita che forse non finirà con la crocifissione. Non è sempre stato bello per lei stare con me. Mi sembra di averla ferita, dice Xena, indagando sulla complessità della loro relazione, che spesso si trova a cavallo di una dicotomia dolore/conforto, un altro tropo popolare nelle fan fiction. Ma la pietà esteriore di Najara smentisce verità più oscure, e Xena e Olimpia si incontrano ancora una volta, suggerendo che i loro legami sono inscindibili. Forse sono destinati a morire così come hanno vissuto: insieme.

The Rheingold, The Ring e Return Of The Valkyrie, alias The Ring Trilogy (stagione sei, episodi sette, otto e nove)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Annuncio pubblicitario

Questa storia di tre episodi è pesante sulla mitologia norrena, Signore degli Anelli -esque complotti e combattimenti nella foresta innevata. È una storia epica, ma è anche estremamente chiara sul fatto che Xena e Olimpia siano anime gemelle. Quel termine viene usato molto nelle ultime stagioni dello show, consolidando la relazione tra Xena e Gabrielle come qualcosa di più dell'amicizia. Xena si riconcilia ancora una volta con il suo passato, e una maledizione le fa dimenticare completamente chi è. Nel corso della trilogia, una valchiria di nome Brunhilda si innamora di Olimpia e tenta di convincerla a lasciare Xena e stare con lei. Non c'è sottotesto: Brunhilda dichiara i suoi sentimenti e vuole stare con Olimpia. Quando Olimpia la rimprovera, Brunilda dimostra il suo amore trasformandosi in una fiamma eterna per proteggere Olimpia e l'anello titolare dai danni finché non può essere svegliata dalla sua unica vera anima gemella, perché solo un'anima gemella può violare le fiamme. L'unico problema: Xena è l'anima gemella di Olimpia e Xena soffre di amnesia. Flash forward di un anno e Xena sta vivendo la sua nuova vita come moglie di un uomo di nome Hrothgar in un villaggio norreno. Ma i ricordi di Olimpia continuano a riaffiorare nella mente di Xena: ancora una volta, la forza della loro connessione è racchiusa nel loro stesso midollo. Xena alla fine attraversa le fiamme e bacia Olimpia per rompere l'incantesimo. Mentre lo fa, torna ai momenti chiave della loro storia insieme. L'intimità arde brillantemente come le fiamme.

Send In The Clones (stagione 6, episodio 16)

Schermata: Xena: la principessa guerriera

Send In The Clones è un riassunto di quasi tutti gli episodi di questa lista, oltre ad altri momenti chiave tra Xena e Olimpia. Ambientato nel 2001, la trama è meravigliosamente assurda: nell'universo dell'episodio, Xena e Gabrielle erano vere figure storiche, e Xena: Principessa Guerriera è una rivisitazione romanzata di eventi reali. Una donna misteriosa di nome Alexis si unisce a un gruppo di Xena superfan per clonare le vere Xena e Gabrielle e utilizzare i montaggi dello spettacolo come un modo per programmare i ricordi dei cloni. È selvaggio, per non dire altro. I collaboratori di Alexis rappresentano ciascuno un diverso sottoinsieme di Xena appassionati. Mac (Ian Hughes) è una parodia di fanboy arrapati per Xena e Gabrielle. Clea (Alison Wall) è, a dire il vero, scritta come una lesbica stereotipata, vestita per parte dell'episodio con jeans strappati, stivali e una maglietta oversize con l'immagine di una Gabrielle seminuda. Polly (Polly Baigent), nel frattempo, è più interessata a Xena sequenze di azioni. Clea ha una predilezione per i momenti tranquilli e intimi tra Xena e Olimpia, in particolare le scene che si trovano spesso alla fine degli episodi in cui le due donne si incontrano attorno a un fuoco da campo. Gabrielle è la relazione più importante nella vita di Xena, dice Clea. Se inizi a parlare di sottotesto, sto per vomitare, risponde Mac, una resa delle tensioni tra Xena il fandom di femslash e gli uomini assetati tra il pubblico. Tutto in Send In The Clones è estremamente sul naso, ma è divertente e quasi vertiginosamente autoreferenziale. Per rendere le cose ancora più meta, gli attori che interpretano Mac, Clea e Polly erano stati tutti nello show in precedenza: Hughes interpreta anche Loki e altri personaggi ricorrenti nel Xena / Ercole universo, Wall era apparso come l'ammiratrice comica di Xena Minya, e Baigent era una controfigura per Lawless.